Pd, Giovanni Cusano condannato per violenza sessuale, stalking e maltrattamenti

La condanna a 7 anni e 9 mesi per Giovanni Cusano con le accuse di violenza sessuale, stalking e maltrattamenti imbarazza il Pd di Caserta

Pd, Giovanni Cusano condannato per violenza sessuale, stalking e maltrattamenti

Giovanni Cusano, esponente del Pd a Caserta, è stato condannato per il reato di violenza sessuale a 7 anni e 9 mesi. Una brutta storia che lo vede protagonista e ora colpevole.

La sentenza

Tutto parte con la denuncia di una donna, conosciuta da Cusano all'Hotel City e con la quale ha avuto una lunga e complicata relazione. La tesi accusatoria sostenuta dal pubblico ministero Carlo Fucci, l'uomo che per primo ha raccolto la prima denuncia della vittima, parla di violenza sessuale, stalking e maltrattamenti. L'uomo secondo l'accusa avrebbe chiuso a chiave per ore in un appartamento a Capua la sua amante. Ma la ricostruzione non si ferma qui: il deluchiano l'avrebbe inoltre picchiata e violenta dopo verla conosciuta all'hotel di viale Carlo III a San Nicola La Strada, gestito da un suo familiare, come riportato da Il Fatto Quotidiano.

I giudici del tribunale di Santa Maria Capua Vetere con presidente Lorella Di Girolamo hanno aderito alla tesi del pm. La pena è di 7 anni e 9 mesi. Un sentenza che imbarazza, e non poco, il Pd casertan.

Commenti