Il giudice: "Togliete la bimba a quella coppia: sono lesbiche"

La sentenza in Utah (Usa): "Nell'interesse della piccola, va affidata a coppia eterosessuale"

Il giudice: "Togliete la bimba a quella coppia: sono lesbiche"

"Togliete la bimba a quella coppia: sono lesbiche". Lo ha deciso un giudice dello Utah che ha ordinato che la piccola, adottata da due donne, sia ora affidata a una coppia eterosessuale "nell'interesse del minore".

Le "mamme", Beckie Peirce e April Hoagland, sono sposate da un anno e hanno già annunciato battaglia contro la decisione del giudice minorile. La portavoce dei servizi sociali ha dichiarato infatti che in questi mesi in cui la bambina è stata affidata alle due donne non ci sono stati problemi. La sentenza è però arrivata dal giudice del tribunale minorile, Scott Johansen, durante un'udienza di routine sul processo di affido. Il magistrato ha giustificato la sua decisione affermando di avere consultato "ricerche a sostegno del fatto che i bambini crescono meglio in una famiglia eterosessuale". Il giudice Johansen non è nuovo alle polemiche, come quella provocata nel 2014 quando ordinò ad una mamma di tagliare la coda di cavallo di 13 anni per "punire" la ragazzina per aver tagliato i capelli ad una bambina di 3 anni in un ristorante.

Commenti