"Ha un nodulo al seno, ripassi". Muore 39enne madre di 4 figli

La donna si è spenta sabato scorso. Due anni fa la mammografia aveva rivelato la presenza di un nodulo, ma non sarebbero stati fatti esami più approfonditi

Muore a Padova una 39enne madre di 4 figli. Due anni di sofferenze terribili con la consapevolezza di dover dire addio ai suoi piccoli che, secondo il marito, forse si sarebbero potuti evitare. Per questo l'uomo ha presentato denuncia alla procura della Repubblica.

Nel maggio 2013, infatti, la donna di origini nigeriane ma residente in un appartamento a Mortise, si era sottoposta a una mammografia, eseguita nel distretto 1 dell’Usl 16, in via Scrovegni. L’esame aveva individuato nella mammella sinistra un nodulo di 2,7 centimetri. Un campanello d'allarme per cui nessuno avevae disposto accertamenti o ulteriori verifiche: nessuna biopsia, nessun ago aspirato per verificare la natura di quella massa. I medici avevano semplicemente invitato la 39enne, che aveva appena concluso l’allattamento dell’ultimo nato, a tornare dopo 4 mesi per un controllo. A settembre, però, il nodulo era cresciuto troppo. L’ago aspirato aveva confermato la presenza di un carcinoma, un tumore maligno che aveva già colpito i linfonodi.

Così la donna ha avviato un doloroso percorso fatto di sedute di chemioterapia pesantissima, nella speranza di riuscire a rendere possibile un intervento chirurgico. In pochi mesi le metastasi hanno intaccato anche il fegato e non c'è stato più nulla da fare. La donna si è spenta sabato scorso all’Hospice "Santa Chiara" in via Giovanni da Verdara, a Padova.

A fare chiarezza su eventuali responsabilità o negligenze, ora, sarà la procura.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Mar, 15/09/2015 - 18:10

in Italia capita che ti danno l'appuntamento dell'ecografia dopo oltre 9 mesi, quando il/la bambino/a è già nato/a.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 16/09/2015 - 10:43

evidentemente tutta la Italia è inchiavichata non solamente il Sud