"Studi", "Pronto per l'Isola dei famosi": è rissa tra Bassetti e Paragone

Lite televisiva tra Matteo Bassetti e Gianluigi Paragone a Zona bianca, il programma in onda su Rete 4, su vaccini e green pass

"Studi", "Pronto per l'Isola dei famosi": è rissa tra Bassetti e Paragone

Puntata molto accesa quella di Zona bianca in onda ieri su Rete4 a causa di uno scontro verbale piuttosto animato tra il medico Matteo Bassetti e il senatore Gianluigi Paragone. Il tema è quello del green pass e dei vaccini, uno dei più divisivi e dibattuti del momento. Da un lato, il direttore della clinica Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova lo considera una buona soluzione per uscire dall'emergenza, dall'altra il senatore ex M5s ne critica l'ampliamento per la fruizione dei servizi quotidiani.

"Lei studi e poi può parlare, è l’ultimo da cui posso imparare qualcosa", ha sbottato Matteo Bassetti contro Gianluigi Paragone nel corso della discussione. Da uomo di scienza, il professore a Zona bianca ha difeso a spada tratta il vaccino e la campagna vaccinale: "Chi è contro il vaccino è contro lo Stato perché il vaccino è uno strumento contro le chiusure. Oggi è cambiato l’obiettivo della vaccinazione". Il riferimento di Bassetti è alla maggiore contagiosità della variante Delta: "All’inizio della campagna, chi si infettava contagiava 2,5 persone. Oggi con la variante Delta questo numero è salito a 7. Dobbiamo arrivare a vaccinare l’80-85% della popolazione". Quindi, il virologo ha proseguito: "Spetta alla politica decidere cosa fare. Il vaccino serve ad evitare che la gente finisca in ospedale. Chi è vaccinato e dovesse avere un tampone positivo, avrebbe una capacità di contagiare gli altri inferiore del 90% rispetto a un non vaccinato".

Le argomentazioni di Matteo Bassetti, però, sono state rifiutate da Gianluigi Paragone, che attacca Matteo Bassetti: "Vedo le sue foto, è pronto per fare l’Isola dei famosi". Ma quella con Matteo Bassetti non è stata l'unica discussione della serata per il senatore, che si è scontrato anche con Alessia Morani del Partito democratico. "Il tuo problema è che sei contro i vaccini, i danni che hai provocato ce li ricordiamo tutti. È un tuo problema se sei un no vax", ha accusato la deputata dem. Pronta la risposta del senatore: "Meno male che vi chiamate Partito democratico, siete comunisti dentro, siete bolscevichi. Sei in fase di delirio, ho scritto un libro e un articolo, non sono a capo di un movimento no vax".

Intanto Matteo Bassetti mette in guardia sui prossimi mesi: "Quando a ottobre avremo una ripresa dei contagi, vedremo cosa diranno queste persone". Il suo riferimento è a chi rifiuta il vaccino.

Commenti

Grazie per il tuo commento