Bomba di Corona su Letta: "Perché è cattivo..."

Mauro Corona ne ha per tutti e a Quinta Colonna non ha risparmiato Enrico Letta e Roberto Speranza con commenti al vetriolo

Bomba di Corona su Letta: "Perché è cattivo..."

Sfrattato dalla Rai, Mauro Corona ha trovato "casa" a Rete4 con Paolo Del Debbio. Il filosofo scalatore da ormai diverse settimane è ospite fisso di Dritto e rovescio, in onda il giovedì sera, dove fa il punto dell'attualità politica dal suo punto di vista sagace e pungente. Nel corso dell'ultima puntata, tra le altre cose, Mauro Corona ha commentato causticamente con Paolo Del Debbio la proposta di Enrico Letta di imporre la tassa di successione all'1% per sovvenzionare i 18enni. "È diventato cattivo e determinato Letta, era in Francia chi è che l’ha riportato qui? L’avessero lasciato in Francia. Chi è stato a dire, abbiamo bisogno di te? Abbiamo bisogno di questo?", ha detto l'opinionista.

Un'idea che non è evidentemente piaciuta a Mauro Corona: "A questo punto chiedo scusa a Renzi di averne parlato male quando ne aveva parlato male, ‘Renzi ti devo le mie scuse’ come quando le avevo rivolte a Silvio Berlusconi". Il filosofo scalatore ospite da Paolo Del Debbio giovedì sera è stato un fiume in piena contro Enrico Letta, che lui sembra conoscere bene. Infatti, Corona ha proseguito: "Ma da dove salta fuori questo? È determinato, non è più l’uomo che conoscevo io e che venne anche a casa mia ad Erto, questo qui ha sotto una specie di occhio vendicativo, ma l’avessero lasciato in Francia, dai su, e ci arriverà a fare questo, sono cose di vendetta personale". Nel discorso di Mauro Corona, quindi, è intervenuto anche Paolo Del Debbio, che ha fatto notare come la proposta non sia stata nemmeno completamente frutto del pensiero di Enrico Letta: "Tra l’altro questa idea dell’1% più ricco è di un’economista americano Joseph Stigliz, quindi non è nemmeno un’idea sua, ma tanto in Italia non sa un cazzo nessuno".

Il filosofo, però, è andato anche oltre nel suo discorso. Durante il collegamento con Paolo Del Debbio, infatti, Mauro Corona si trovava in un rifugio di Misurina dove è tornato a cimentarsi con gli sci. Ha raccontato che il gestore della locanda dalla quale stava trasmettendo gli avrebbe chiesto di "fare un invito a Roberto Speranza e a tutta la ciurma: offrono gratis tutto l’anno a Speranza il pranzo e la cena purchè riescano a mangiare all’esterno il frico ma deve farcela in venti secondi perchè col freddo e le nevicate diventa un mattone refrattario, se lo fa, ha pranzo e cena gratis tutto l’anno, mangiare all’esterno in questi posti è una stupidaggine".

Commenti