Dopo la moneta, ecco i giudici: nasce la censura di Facebook

La piattaforma ha annunciato la nascita dell'Oversight Board, una "Corte d'Appello" che gestirà la libertà di parola sul social network

Si chiama Oversight Board ed è il nuovo tribunale di Facebook, nonché sistema di censura. Già, la piattaforma ha annunciato la nascita della sua "Corte d'Appello"che deciderà sulla libertà di parola e i contenuti (da cancellare) sul social network. Quelli sgraditi, non politically correct o che violano le famigerate condizioni d'uso, saranno spazzati via, con un click.

Il fondatore e ceo Mark Zuckerberg ha comunicato la rivoluzione con un lungo post sul proprio profilo Fb, dichiarando guerra all'hate speech e prospettando, appunto, una stretta sulla libertà d'espressione sulla rete sociale.

"Uno dei progetti più importanti a cui ho lavorato negli ultimi due anni è l’istituzione di un Consiglio di supervisione indipendente, a cui gli utenti possono fare appello riguardo a quali contenuti possono essere ammessi nei nostri servizi", scrive l'ad, prima di introdurre l'Oversight Board, nella cui presentazione si legge: "La libertà di espressione è un diritto fondamentale. Facebook cerca di dare alle persone una voce, così da connettersi, condividere idee ed esperienze e comprendersi l'uno con l'altro. La libertà di espressione è sovrana, ma ci sono momenti in cui i contenuti possono essere in contrasto con autenticità, sicurezza, privacy e dignità. Alcune forme di libera parola possono mettere a rischio l'abilità di altre persone di esprimersi liberamente. Quindi bisogna trovare un bilanciamento".

Una corte "indipendente" fatta inizialmente di undici membri, che dovrebbero però arrivare fino a quaranta (a seconda di quanto sarà la mole di lavoro) e che potranno rimanere in carica per un massimo di nove anni. Saranno loro, in attesa di conoscerli – se mai li si conoscerà... - i giudici-censori di Facebook.

Il piano di Mark Zuckerberg è sempre più totale e totalizzante: l'imprenditore informatico apre così il suo tribunale dopo aver lanciato, quest'estate, la "sua" moneta, Libra. La criptovaluta dovrebbe debuttare già nel 2020, con il progetto di renderla valuta internazionale e di rendere superflue persino le banche. E con il rischio che tutto (o quasi) delle nostre vite passi attraverso i server di Menlo Park.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Maura S.

Mer, 18/09/2019 - 12:07

e chi se ne frega io, sinceramente, quel soggetto mi è stato sempre sul"gozzo" e mai ho usato il suo sito. E una vera schifezza!!!!

robylandia

Mer, 18/09/2019 - 12:14

L'intento del Patron di facebook e capibile anche ad un bambino. Prima di lanciare LIBRA sul mercato avvia un tribunale censore.... Quindi TUTTO quello che verrà scritto contro LIBRA verrà censurato e tutto il buono libero di essere letto....FURBACCHIONE!!

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Mer, 18/09/2019 - 12:32

Mai avuto account FB (e mai lo avrò) ma del resto se ha fatto appecorare milioni di persone nel mondo qual è il limite che gli si può imporre? Finché funziona lui gioca. Chi ha sale in zucca dovrebbe cancellare subito l'account e tornare alla socialità vera, non quella fake dei social. Qua per altro non siamo negli USA dove il "furbetto" s'è beccato 5 miliardi di $ di multa malgrado la fortissima protezione Dem. Qua i PdD e i 5pacchi lo proteggeranno sino alla morte finché sarà politicamente corretto, quindi ogni prepotenza che farà (ha già cominciato) sarà benedetta dalla "politica" e andrà subita.

Kheselsy

Mer, 18/09/2019 - 13:13

Colpa nostra al suo strapotere che non usiamo siti alternativi ...

Una-mattina-mi-...

Mer, 18/09/2019 - 13:35

MAI AVUTO ACCOUNT FACEDAKOOL O COME SI CHIAMA: D0ALTRO CANTO CREDO CHE TANTI ACCOUNT SIANO FALSI, PER FAR SEMBRARE PIU' IMPORTANTE DEL REALE UNA PIATTAFORMA DI CRETINERIE INCOMMENSURABILI

kitar01

Mer, 18/09/2019 - 13:37

Nel romanzo di Orwell il ministero dell'amore si occupava di reprimere il dissenso contro il Grande Fratello. Ma era solo un romanzo...

Fjr

Mer, 18/09/2019 - 15:09

Kheselsi,tipo?

polonio210

Mer, 18/09/2019 - 16:29

Perché chiamarla Corte d'Appello?Il nome giusto sarebbe "SOVIET" Facebook sta assumendo le caratteristiche della vecchia U.R.S.S: controllo capillare delle persone fin dentro le famiglie con figli che denunciano i genitori e viceversa.Divieto assoluto di esprimere un pensiero non ritenuto coerente con l'ortodossia imperante.Gogna,per ora mediatica,per coloro che criticheranno il Piccolo Padre di Facebook.Sono allibito che il Governo degli Stati Uniti d'America,un Paese che si fonda sulla libertà di parola e di pensiero,come enunciato nel primo emendamento della sua Costituzione,non abbia ancora preso serissimi provvedimenti contro una evidente associazione criminale che cerca di minare,dall'interno,la democrazia statunitense.I terroristi sono criminali pericolosi,ma coloro che vogliono togliere alle persone il diritto di parola e di pensiero lo sono ancora di più.

antonmessina

Mer, 18/09/2019 - 17:35

il signore dai pieni poteri indiscussi e indiscutibili viva VK

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 18/09/2019 - 17:36

Zucconberg sta rompendo un po' troppo!

Franz Canadese

Mer, 18/09/2019 - 19:40

Orvwelliano? Anzi no, Mao anni sessanta? Corea del Nord oggi? Come? No, solo California dei sinistri oggi. E senza pagare molte tasse, s'intende! Capisco.

Reip

Mer, 18/09/2019 - 19:53

Mah... Senplicissimo, basta non utilizzare facebook! Piuttosto che impallarvi davanti alla tele o a internet leggetevi un libro! Piuttosto che chattare con qualcuno sulla luna, parlate con il vostro vicino di casa! Se la gente oramai e’ rincoglionixx a livelli tali da diventare “social club dipendente”, non c’e’ speranza! Se non sara facebook sara’ qualcos’altro a rubarvi l’anima!

Xplr

Mer, 18/09/2019 - 20:01

Ennesimo motivo per cancellare l'account

pilandi

Mer, 18/09/2019 - 20:24

@BoycottPolitica... scusa eh, ma gli iscritti sono 2,3 miliardi, pensi che sbaglino tutti?

pilandi

Mer, 18/09/2019 - 20:25

@ tomari se ne farà una ragione del tuo importantissimo dissenso!

pilandi

Mer, 18/09/2019 - 20:28

@Una-mattina-mi-... crea una piattaforma tu e vediamo in quanti si iscrivono, pisquano!