Nigeriana nei guai: faceva circoncisioni senza abilitazione

La Digos di Udine ha scoperto una donna di 45 anni, originaria della Nigeria, che praticava circoncisioni a domicilio

Nigeriana nei guai: faceva circoncisioni senza abilitazione

Faceva circoncisioni a domicilio, ma non aveva l'abilitazione e, come riporta il Gazzettino, agiva "in spazi non idonei, sia nelle case di famiglie di origini mediorientali o africane che vivono nell’Udinese, sia nella moschea di via Marano, nel capoluogo friulano". È questo quanto è stato scoperto dalla Digos di Udine. Come riporta il Gazzettino, nei guai è finita "una donna nigeriana di 45 anni, A.C.A. le sue iniziali, residente in provincia di Treviso, già gravata da precedenti specifici per casi analoghi emersi nel Trevigiano".

Commenti