Non avremo sempre le 24 ore: così la giornata durerà di più

Ben 1,4 miliardi di anni fa il giorno durava 18 ore e non 24 come oggi. E in futuro...

Non avremo sempre le 24 ore: così la giornata durerà di più

Un giorno, tra qualche anno (forse miliardi di anni) i figli dei nostri figli (o forse i nipoti dei nostri nipoti) avranno più tempo per hobby e attività ludiche. E non perché si potrà lavorare di meno, ma perché ogni singolo giorno durerà qualche ora in più.

È già successo in passato e succederà in futuro. O, meglio, molti anni fa (1,4 miliardi) il sole tramontava dopo appena 18 ore che era sorto. Come mai? Tutto dipende dalla velocità di rotazione della Terra su se stessa, dalla vicinanza della Luna e dalle maree.

Gli studiosi già qualche tempo fa, studiando alghe e coralli, erano arrivati a intuire che il ciclo notte/giorno milioni di anni fa era più breve di quello odierno. L'accrescimento di questi organismi, infatti, dipende dall'alternanza di buio e luce e le analisi hanno permesso di intuire che in passato c'era meno tempo per rimanere svegli. Ora, però, si è arrivati ad una stima più precisa della durata del giorno fino a 1,4 miliardi di anni fa.

Secondo uno studio pubblicato su una rivista specializzata, i due studiosi Stephen Meyers (Università del Wisconsin-Madison) e Alberto Malinverno (Columbia University) hanno esposto al pubblico i loro risultati. Grazie, scrive il Corriere, ad un "complicato sistema computazionale che corregge le incertezze statistiche partendo dai dati astronomici e geologici dei cicli di Milankovich", sono riusciti a stabilire che 1,4miliardi di anni fa un giorno durava appena 18 ore. Nel mondo frenetico di oggi molti cittadini sarebbero in crisi.

Tutto dipende infatti dalle maree. Queste rallentano la Terra, prolungandone la durata della rotazione terrestre di 1,7 millisecondi ogni secolo. A conti fatti fanno 17 secondo persi ogni milione di anni. Questo significa che negli ultimi 1,4miliardi di anni la Terra ha allungato il tempo di rotazione di qualche ora. Sei, per la precisione. Come è possibile? L'azione degli attriti della marea sul fondo dell'oceano - spiega il quotidiano di via Solferino - "e il fatto che 'l’onda di marea' precede la posizione reale della Luna, rallenta la rotazione terrestre". Tra le conseguenze, c'è anche il fatto che la Luna si sta allontanando dalla Terra in base alla legge di conservazione del momento angolare. Ma anche che in futuro (tra qualche miliardi di anni), il giorno non durerà pi8ù 24 ore. Ma di più. E allora avremo tempo per gli hobby.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti