È partita la caccia al Floyd italiano per attaccare la polizia

Due video a Gallarate e Verona mettono nel mirino gli agenti della polizia e della locale. Le fasi concitate di due arresti finiscono nella bufera

Manca ancora un caso Floyd italiano. E così, dopo aver raccontato per filo e per segno le proteste americane dei Black Lives Matter, sembra quasi che i media nostrani anelino disperatamente a trovare anche nel Belpaese il cattivo sbirro di turno.

Oggi due video piombano sul dibattito pubblico mostrando le fasi di arresto di due persone, uno a Gallarate e l’altro a Verona. “Gli hanno messo i piedi in testa”, “uno lo teneva al collo”, “così lo avrebbero ammazzato”. I racconti assumono il contorno della tragedia sfiorata. A Gallarate a finire sotto accusa sono alcuni agenti della polizia locale ripresi in un video registrato da una testimone. “Poverino non stava facendo niente, era lì appoggiato al muro. Che cosa brutta, guarda cosa gli stanno facendo”, si sente dire nel filmato. Il video dura quasi sette minuti e mostra le fasi concitate dell’arresto di un nordafricano che risale a martedì 7 luglio. Gli agenti stanno cercando di bloccare l’uomo che si oppone al fermo. “Era stato richiesto il nostro intervento per una persona sospetta che sembrava stesse per urinare contro un portone, siamo molto impegnati in questo tipo di interventi a tutela del decoro pubblico - ha detto il comandante della polizia locale, Antonio Lotito - Quando gli agenti sono arrivati hanno dovuto far fronte alle escandescenze dell’uomo, che era in stato di ebbrezza e aveva già dato problemi in passato, tanto che è stato necessario l’intervento di una seconda pattuglia per immobilizzarlo”. Nello stesso filmato, infatti, si sente lo straniero urlare in faccia a un agente: “Ti spacco la faccia, non mi trattare male”. L’uomo è stato denunciato per resistenza, lesioni e minaccia a pubblico ufficiale. I poliziotti sono stati costretti a ricorrere alle cure mediche per le ferite, giudicate guaribili in 5-7 giorni. Ma i tre testimoni dell’accaduto, una delle quali è l’autrice del video, hanno depositato una denuncia contro gli agenti del comando di Gallarate.

Poco dopo, su Repubblica spunta un altro video. Stavolta siamo a Verona. Circa tre minuti di filmato in cui si vede un uomo (un 46enne veronese) bloccato a terra da tre agenti. “Un poliziotto gli tiene bloccati i piedi, l’altro la schiena, un altro il collo”, scrive Rep. Lui grida, bestemmia, dice “mi stai facendo male”, alcuni passanti lo invitano a respirare invece di urlare e qualcuno chiede ai poliziotti di fermarsi, altrimenti “lo ammazzate”. Secondo il testimone sentito dal quotidiano, l’uomo non avrebbe alzato le mani contro gli agenti. Che invece riportano un’altra versione: “Ha rifiutato di mostrare i documenti e ha iniziato a inveire contro di noi. La situazione si è scaldata a tal punto che l’uomo ci ha aggredito fisicamente, tentando addirittura, spalleggiato da altri due avventori, di sottrarci le manette di sicurezza”. Va detto che a chiamare le forze dell’ordine sono stati i titolari di un bar nella periferia veronese. Il cliente era ubriaco, continuava a pretendere alcolici. Cantava e gridava fuori dal locale. Quando è intervenuta la polizia, l’atmosfera si scaldata e per i testimoni le fasi del fermo sarebbero state eccessive. “Che bisogno c’era di tenerlo così, in tre, dal momento che era già pancia sulla strada ammanettato?”. A spiegarlo sarà il comunicato della polizia: il soggetto è stato fermato per resistenza e una volta nella volante “ha continuato a tenere atteggiamenti violenti, arrivando persino a danneggiare i vetri contro i quali sbatteva le manette”. Poi una volta in questura, ha continuato “a dare calci alla porta dell’ufficio nel quale era trattenuto”.

Non è facile gestire situazioni simili. Gli agenti lo sanno. Bisogna mantenere l’ordine pubblico, ma guai ad usare troppo la forza. Soprattutto in un Paese abituato a puntare il dito, appena possibile, contro gli agenti brutti e cattivi. Tutti possono sbagliare, anche i poliziotti. E qualora avessero violato le regole ne dovrebbero ovviamente risponderne. Ma è anche vero che ogni qual volta si trovano a dover immobilizzare una persona, magari in stato confusionale e aggressiva, devono guardarsi le spalle da chi è pronto a giudicare. E da chi sembra alla ricerca di un caso Floyd nostrano con cui attaccare la polizia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

killkoms

Ven, 10/07/2020 - 14:25

Sono sempre i soliti !

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Ven, 10/07/2020 - 14:36

Ormai anche in Italia ci sono legioni di nullafacenti mantenuti che lungi dal ringraziare lo stato che ha più manica larga con i parassiti si permettono di occupare il tempo cercando di trovare il pretesto per rivendicare sempre di più fosse anche un titolo in prima pagina del tutto inventato

ulio1974

Ven, 10/07/2020 - 14:45

posso pensare che i tre testimoni dell’accaduto, che hanno anche depositato una denuncia contro gli agenti del comando di Gallarate, se aggrediti da stranieri chiamino la Boldrini o Fazio??

arilibellula

Ven, 10/07/2020 - 14:58

immagino che nessuno dei due filmati riporti la parte inizale o tutta la scena integralmente, ma solo la parte conclusiva.

sullarivadelfiume

Ven, 10/07/2020 - 15:02

E' ovvio che stanno preparando il clima cominciando a surriscaldare gli animi, e tutte le battute che dicono sono battute da copione per farsi sentire nei video, come i soliti 'tutti guardavano non c'era nessuno che interveniva' delle finte aggressioni omofobiche che sono servite a fare le leggi ad hoc. Ma è troppo presto per fare scoppiare la Minneapolis italiana, queste sono solo prove tecniche per cominciare a bollire la rana, cioè il popolo bue.

Ritratto di Adespota

Adespota

Ven, 10/07/2020 - 15:03

Dai ex presidenta, piatto ricco per un 'altra inginocchiatina !

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 10/07/2020 - 15:06

Le solite, immancabili, anime belle onnipresenti armate di smartphone. Stranamente assenti in caso di aggressione alle forze dell'ordine.

libero.pensatore

Ven, 10/07/2020 - 15:28

Basta con i parassiti che si ubriacano, urlano e orinano per strada! La polizia fa il suo dovere; bisognerebbe premiarli i poliziotti. Chi protesta se ne vada in Cina o a Cuba, li si che i poliziotti sono “buoni”.

venco

Ven, 10/07/2020 - 15:59

I migranti sono molto violenti si sappi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 10/07/2020 - 16:07

Come mai chiudono FB a qualcuno ed a questi che filmano non li si denuncia per mandare in giro questi filmati che a mio avviso possono scatenare una rivolta? Questi dallo samrtphone facile, bisognerebbe querelarli e multarli. Ma si rendono conto del danno che possono combinare i rivoltosi? Ma volete scatenare veramente le rappresaglie nei supermercati e incendi vari? IO NON CI STO, STO CON LA POLIZIA.Cercateli e multateli.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 10/07/2020 - 16:14

Si chiama SFRUTTAMENTO. Delle immagini, riprese dai soliti "ANTIFASCISTI" che sono circa il 20% degli Italiani, e che ODIANO le forze dell'ordine!!! AMEN.

pv

Ven, 10/07/2020 - 16:21

Reticente nel processo contro la ‘ndrangheta, indagato un altro consigliere di Fratelli d’Italia a Ferno La sua testimonianza è stata giudicata fallace dal pubblico ministero Alessandra Cerreti durante un'udienza del troncone di processo contro la 'ndrangheta di Lonate/Ferno in corso a Busto Arsizio

maxmado

Ven, 10/07/2020 - 16:41

Giù le mani dalla Polizia, dai Carabinieri e persino dai Vigili Urbani, senza se e senza ma. Tutti pronti a proteggere persino i mafiosi, mandandoli a casa, e mai a proteggere chi vorrebbe proteggere noi cittadini onesti, che la maggior parte delle volte, quando non ce la fa è per le poche risorse che hanno e per colpa dei magistrati che i delinquenti li scarcerano e non li tengono in galera, anche ben prima che scoppiasse le pandemia.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Ven, 10/07/2020 - 16:52

Alle volte credo che persino fare passeggiata può riservare sorprese spiacevoli; non sono tipo da "porgi l'altra guancia", penso a cosa potrebbe succedere se incrociassi l'ubriacone o l'arrogante di turno che, fuori controllo, si permettesse frasi ingiuriose o atteggiamenti aggressivi diretti a me e a coloro che eventualmente fossero insieme a me. Reagire in tali circostanze una volta era considerata norma regolare, adesso, con le leggi adottate, frivole e strampalate, quasi sempre vantaggiose per coloro che "offendono o delinquono, in mezzo a frotte di inerti sfaccendati, con l'onnipresente smartphone sottobraccio, le motivate reazioni ai tentati soprusi e ostilità, verrebbero considerate come reazioni violente oltre misura.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Ven, 10/07/2020 - 17:05

Due pattuglie per immobilizzare una persona ubriaca e non armata?

steacanessa

Ven, 10/07/2020 - 17:15

Le male persone sono sempre solidali con chi delinque.

Sempreverde

Ven, 10/07/2020 - 17:20

Italia razzista? basta mi sono rotto le balle e questa è casa mia: chi entra senza permesso e per giunta fa il delinquente mi sta molto sulle balle.

ziobeppe1951

Ven, 10/07/2020 - 17:32

Fabious76....17.05....a volte non bastano 2 pattuglie per immobilizzare una tua risorsa ubriaca, non armata e ben piazzata fisicamente.....buonista dei miei stivali

quarantena

Ven, 10/07/2020 - 18:22

STEACANESSA mi associo alla tua considerazione circa le malepersone (sempre rigorosamente komuniste) che sono sistematicamente schierate dalla parte dei delinquenti in presenza di una resistenza violenta ad un arresto. Vedi il demenziale post del KOMPAGNO FABIOUS 76! Ovviamente la solita vergognosa stampa sovietica di regime, SOFFIA SUL FUOCO "DELL'AGGRESSIONE FASISTA AD UN POVERO INNOCENTE DISARMATO" , perché, capisci amico mio, se il delinquente non è armato almeno di bazooka, non puoi arrestare nessuno e tanto meno uno che fa la pipi sul portone e poi prende a pugni chi istituzionalmente, deve applicare la legge per punirlo !!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 10/07/2020 - 18:25

@Spiderman59, qui possono fare tutto, offendere è menare le mani contro le F.O.che non vanno nemmeno a processo. Però non toccare i sindacalisti. Lunedì saprò la mia sentenza.

sbrigati

Ven, 10/07/2020 - 18:25

Avessero avuto in dotazione il taser tutto si sarebbe risolto in 5 secondi, ma visto che bisogna trattare con i guanti i delinquenti, specialmente se non autoctoni, devono intervenire un tot di agenti.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Ven, 10/07/2020 - 19:18

ziobeppe1951-Ven, 10/07/2020 - 17:32: Caro signore la mia era una considerazione generica. Lei invece, come molti altri, vedete o tirate fuori l'argomento immigrazione anche quando non serve. Sono però consapevole che non avendo altri argomenti di cui parlare, pur di far notare la vostra presenza, scrivete commenti tanto per fare! Non avere argomenti e non saper argomentare non è, culturalmente parlando, una bella cosa. E ancor più grave è se si parla di una persona, se il numero rispecchia l'anno di nascita, di 69 anni perchè a quell'età bisognerebbe dimostrare un minimo, e dico un minimo, di maturità!

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Ven, 10/07/2020 - 19:20

@ do-ut-des, auguro si risolva.

QuasarX

Ven, 10/07/2020 - 19:33

da notare che entrambi i video mostrano immagini diurne; perche' gente ubriaca e del tutto inutile gira di giorno in giro ad infastidire gli altri? altro che brutalita' della polizia figuriamoci cosa succede la notte nelle lande desolate

Anonimo51

Ven, 10/07/2020 - 19:34

Purtroppo in Italia siamo giunti al punto che i alcuni cittadini benpensanti abbiano più attenzione ai migranti clandestini e irrispettosi che per le forze dell'ordine che ci tutelano. Abbiamo toccato il fondo grazie ai radical chic e agli inginocchiatoi, che imperversano nella televisione pubblica e nei media di partito.

Anonimo51

Ven, 10/07/2020 - 19:41

Il taser non l'ha voluto il PD ( sempre pronto a perdonare i delinquenti)e purtroppo, grazie a loro, le F. O. non lo avranno mai in dotazione. E cdi governano senza essere votati: grazie PdR.