Rai, Giovanna Botteri su Trump: "Ha tolto speranza all'Iran"

La corrispondente Rai da New York presa di mira sul web per l'analisi sulla situazione iraniana

Rai, Giovanna Botteri su Trump: "Ha tolto speranza all'Iran"

Giovanna Botteri è finita al centro delle polemiche per una frase contro Donald Trump pronunciata in diretta a Linea Notte al Tg3.

La corrispondente della Rai da New York è intervenuta nella trasmissione televisiva Linea Notte. Interpellata dal conduttore Maurizio Mannoni sulle proteste che in questi giorni stanno sconvolgendo l'Iran, una frase della giornalista ha colpito i telespettatori più di altre. "La reazione negli Stati Uniti - inizia la Botteri - che in qualche modo, anche se indirettamente, sono protagonisti della crisi perché è l'America di Trump che ha deciso di togliere le ultime speranze a quei giovani iraniani dicendo che quell'accordo di pace, quella prospettiva di pace, di togliere le sanzioni era finita".

L'affermazione della giornalista, che getta parte della responsabilità sulla politica di Trump, ha fatto infuriare molti telespettatori che, su Twitter, hanno sfogato la loro rabbia. "Mi consenta, si consulti con uno psicologo. Lei è ossessionata da Donald Trump - scrive Paolo - E se piove è colpa di Trump, se non piove è colpa di Trump, se fa caldo è colpa di Trump, se fa freddo è colpa di Trump. Lei non sta bene, sul serio". "Anche oggi Giovanna Botteri si è guadagnata la giornata come ambasciatrice di #Kim #Jong-Un a viale Mazzini", continua Massimiliano. "Ma una raccolta di firme per buttare fuori la Botteri dalla Rai è possibile?", chiude perentorio Andrea.

Commenti