Ravenna, senegalese respinto mostra genitali a commessa: arrestato

L'insistente corteggiamento dello straniero nei confronti della giovane andava avanti dalla scorsa estate, e con il tempo la situazione si stava facendo sempre più pesante. Lunedì pomeriggio l'ennesimo attacco: dopo essere entrato in negozio, l'africano si è calato i pantaloni mostrando le parti intime alla ragazza

Ravenna, senegalese respinto mostra genitali a commessa: arrestato

È finito in manette lunedì pomeriggio a Ravenna un cittadino straniero accusato di stalking. Da tempo, infatti, il giovane di nazionalità senegalese aveva preso di mira la commessa di un'oreficeria del centro, e non perdeva occasione per cercare di attaccare bottone con lei. Col passare dei mesi, tuttavia, il suo corteggiamento si era fatto fin troppo pressante, tanto che la ragazza aveva cominciato a provare un forte disagio in sua presenza.

L'ultimo approccio dello straniero, avvenuto pochi giorni fa, ha infine fatto scattare le manette. Mai incoraggiato dalla giovane commessa, e respinto numerose volte, ad inizio settimana il senegalese si è presentato nel negozio dove la ragazza lavora per cercare ancora una volta di instaurare una relazione con lei. Dopo averle a lungo parlato, l'africano si è improvvisamente calato pantaloni e biancheria intima, mostrandole i genitali.

Il gesto, deplorevole e del tutto ingiustificato, ha terrorizzato la giovane, che ha naturalmente pensato al peggio. Fortuna ha voluto che insieme a lei si trovasse anche un'amica, che in giornata aveva raggiunto la negoziante proprio perché questa temeva un nuovo “attacco” dello straniero.

È stata proprio l'amica a mantenere il sangue freddo ed a contattare i carabinieri della stazione locale, che hanno raggiunto l'oreficeria ed arrestato il senegalese con l'accusa di stalking.

Parlando con i militari, la vittima ha raccontato che lo straniero le stava dando il tormento dall'inizio dell'estate. Il soggetto, ora rinchiuso dietro le sbarre del carcere di Ravenna, si trova in attesa di giudizio.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti