Cronache

Roma, Francesco De Gregori scende in strada per pulire la città

Il cantante abbandona per un po' il microfono e, armato di ramazza e paletta, contribuisce al decoro della Capitale

Roma, Francesco De Gregori scende in strada per pulire la città

Francesco De Gregori non ci sta a vedere la sua città soffocare sotto i rifiuti e per questo decide di unirsi ai residenti per pulire almeno una strada: via Settembrini, nel quartiere Prati.

Come scrive Repubblica, domenica mattina, invece di passeggiare tra le strade di Roma, il cantautore si è armato di ramazza e paletta per contribuire al decoro della Capitale (GUARDA LE FOTO). Indossati cappello, occhiali da sole e guanti, De Gregori è pronto per togliere tutti quei rifiuti che attirano piccioni e corvi. Nel centralissimo quartiere Prati, l'immondizia sta rendendo uno dei posti più belli di Roma una discarica. Per contribuire al bene comune, molti gruppi di cittadini si sono organizzati per pulire le città, non solo nella Capitale.

L'associazione "Retake"

Rebecca Spriitzmiller, fondatrice di "Retake", una delle più grandi onlus che in Italia si occupa di recupero e di lotta al degrado, ha spiegato al quotidiano Repubblica: "Noi dobbiamo tenere pulite le nostre città non soltanto perché le istituzioni non ce la fanno, ma soprattutto perché strade e giardini ci appartengono". L'associazione "Retake" nasce nel 2009 quando la docente universitaria americana, trasferitasi a Roma, decise di scendere in strada con il figlio per pulire le strade intorno alla sua abitazione nel quartire africano della Capitale. Da quel giorno, grazie a Facebook, il numero di volontari su cui può contare l'associazione è di 40 mila persone.

Commenti