Salta sul tetto del supermercato e cade giù: 12enne si rompe il femore

Ad Ancona, un dodicenne ha rischiato di morire per aver saltellato sul tetto in plexiglass del supermercato Auchan. Trasportato in ospedale ha riportato la rottura del femore

Salta sul tetto del supermercato e cade giù: 12enne si rompe il femore

Salta sul lucernario in pexiglass del supermercato, lo sfonda e cade giù. È quanto accaduto ad un ragazzino di appena 12 anni che, muovendosi in maniera concitata sul tetto della galleria dell'ipermercato, lo avrebbe sfondato salvo poi fare un volo rovinoso di 6 metri.

Una tragedia sfiorata per un soffio. Così, un ragazzino anconese può dirsi salvo per miracolo nonostante si sia procurato la rottura del femore. L'incidente è occorso nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 25 novembre, nel centro commerciale Auchan di via Scataglini, appena fuori la periferia di Ancona. Il dodicenne può dirsi salvo per miracolo.

Stando alle prime ricostruzioni dell'accaduto, fornite da alcuni testimoni oculari della vicenda e dagli stessi protagonisti, l'adolescente si trovava sul tetto della struttura, in compagnia di 3 amici, quando il lucernario in plexiglass del ballatoio avrebbe ceduto improvvisamente facendo precipitare di sotto il ragazzino la cui caduta, dopo un volo di 6 metri, si sarebbe arrestata solo in prossimità delle casse interne all'iper. Il gruppetto dei tre, secondo quanto riferisce Tgcom24, stava saltellando, per gioco, sulla superficie in plexiglass ma la struttura non avrebbe retto il movimento tumultuoso e si sarebbe spaccata fino a distaccarsi completamente dal resto della montatura. A seguito del tonfo sordo (quasi letale) sono stati immediatamente allertati i soccorsi sanitari affinchè il ragazzino potesse ricevere assistenza prima che la circostanza evolvesse in un epilogo drammatico. Dopo l'ntervento del 118, il 12enne è stato trasportato nel vicino ospedale di G. Salesi del capoluogo marchigiano dove gli è stata riscontrata una rottura del femore ma, per fortuna, nessuna frattura che gli sarebbe stata fatale.

Secondo alle indiscrezioni riportate da Fanpge.it, invece, sembra che alcuni visitatori dell'ipermercato avrebbero visto i ragazzini praticare "parkour", una disciplina (molto pericolosa) che consiste nell'eseguire un percorso, superando qualsiasi genere di ostacolo con la maggior efficienza, velocità e semplicità di movimento possibile, adattando il proprio corpo all'ambiente circostante - naturale o urbano - attraverso corsa, salti, ed equilibrio. Ad ogni modo, l'ipotesi più accreditata è che il 12enne sia sfuggito al controllo di un adulto e si sia poi divertito a saltellare sulla superficie molleggiante.

Oltre alle ambulanze e il personale paramedico, sul posto sarebbero arrivati anche gli agenti della Questura di Ancona, Volanti varie e il personale specializzato della scientifica per effettuare tutti i rilevamenti del caso. La polizia della Stazione locale sta lavorando alla ricostruzione. Si esclude ogni ipotesi di atto volontario o coinvolgimento di terze persone. La ferita della vittima è stata giudicata guarbile in 30 giorni.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti