Sesso estremo e giochi erotici tra le roulotte del circo: giovane denunciato

Un 30enne è stato sorpreso nudo e con le mani legate dietro la schiena tra le roulotte di un circo a Guardiagrele, in provincia di Chieti. L’uomo, fermato dai carabinieri mentre si allontanava in auto, è stato riaccompagnato a casa e denunciato per atti osceni in luogo pubblico

Per un 30enne, l’ennesima notte di trasgressione a base di sesso estremo e giochi erotici particolari praticati fuori dalle mura domestiche, si è conclusa in modo decisamente negativo. Il giovane, infatti, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della Compagnia di Chieti per atti osceni in luogo pubblico.

La piccante vicenda si verificata la scorsa notte all’interno di un circo a Guardiagrele quando il proprietario della struttura è stato svegliato da forti ed inquietanti rumori.

Pensando che un ladro si aggirasse fra le roulotte, l’ignaro uomo ha effettuato un giro di verifica per controllare che non ci fossero pericoli. Ad un tratto, ecco palesarsi davanti ai suoi una scena che difficilmente riuscirà a cancellare per il resto della sua vita: un ragazzo completamente nudo e con le mani legate dietro la schiena che camminava in evidente stato confusionale e che, nel delirio, farfugliava frasi sconnesse.

Il proprietario del circo, preoccupato dal’insolito incontro, ha immediatamente allertato il 112 raccontando al situazione. Nel frattempo, però, lo sconosciuto forse sfruttando un esiguo barlume di lucidità, è riuscito a raggiungere la propria auto ed è andato via.

La sua fuga, però, non è durata molto. I militari, infatti, hanno incrociato e fermato il veicolo lungo la strada. Il conducente del mezzo è sceso dall’abitacolo scalzo ma con gli abiti addosso. Sui piedi, i carabinieri hanno notato graffi, evidenti segni che qualcosa di particolare poco prima era effettivamente accaduto.

I militari, per evitare ulteriori problemi, hanno deciso di accompagnare a casa il giovane. Nell’abitazione, gli uomini dell’Arma hanno trovato la moglie stufa ma per nulla sorpresa per l'ennesima notte brava del marito a base di sesso estremo. La donna ha raccontato alle forze dell’ordine che questa era la terza volta che il consorte si ripresenta a casa in quelle condizioni.

In un'occasione, il 30enne con l’aiuto di conoscenti era rincasato completamente nudo e con i genitali legati con il filo di ferro e un paio di collant. Il vizioso uomo ha terminato la sua folle notte con una denuncia per atti osceni in luogo pubblico.