Silvia Romano convertita all'Islam: "Non sarebbe sopravvissuta"

La conversione all'Islam di Silvia Romano potrebbe essere stata dettata dalla condizione di prigionia: "Non sarebbe sopravvissuta", spiega padre Paolo Latorre

Luci ed ombre sulla conversione all'Islam di Silvia Romano. La giovane cooperante milanese, sentita dagli inquirenti subito dopo l'atterraggio all'aeroporto di Ciampino, ha raccontato di aver abbracciato il nuovo credo "spontaneamente" scegliendo di adottare il nome Aisha, considerata "la madre dei credenti" e sposa di Maometto. La decisione sarebbe maturata a metà prigionia, dopo aver letto il Corano. Ma il dubbio che la conversione sia stata dettata dalle circostanze, nel tentativo di trovare conforto durante i mesi dell'isolamento, oggi, sembra più che una possibilità remota.

"Essendo donna considerata la sua esperienza e la sua giovane età non sarebbe stato facile resistere se non si fosse convertita". A parlare è padre Paolo Latorre, classe 1967, Cavaliere della Repubblica e missionario comboniano in Kenya da 16 anni, una vita dedicata ai miseri negli slum di Nairobi dove la realtà supera di gran lunga la fantasia. La vicenda della cooperante italiana la ha seguita da Nairobi, a oltre settecento chilometri di distanza da dove Silvia Romano è stata rapita. "In Kenya c' è una forte radicalizzazione islamica - spiega alle pagine de Il Messaggero - un fenomeno che viaggia veloce ed è carsico".

Non è un mistero che gli Shabab colpiscano laddove la popolazione è più vulnerabile e assoggettabile. "E'chiaro che gli effetti economici negativi finiranno per produrre altra disoccupazione e miseria tra i giovani - spiega padre Latorre - ed è in queste sacche di disperazione e rabbia che vanno a pescare gli Shabab. Per quello che vedo non potrà che essere così purtroppo".

Stando a quanto riferisce il missionario comboniano, la radicalizzazione dell'Islam starebbe avanzando a passo rapido in Africa Orientale approdando con prepotenza persino nella città di Nairobi, storicamente di credo presbiteriano. "Qui è meno accentuato. Certo ci sono problemi, ma il quadro è meno evidente e drammatico. Il fenomeno si concentra sulla costa con modalità abbastanza evidenti. - continua - Esistono fondazioni attive che hanno tantissimo denaro, forse fondazioni finanziate dai paesi del Golfo e poi ci sono gruppi che hanno il controllo del commercio. Sulla costa in passato sono state chiuse moschee che reclutavano e all' interno sono stati trovati materiali e armi".

Nel 2015 gli Shabab decapitarono 148 studenti cristiani nel campus universitario di Garissa: una strage dai numeri impressionanti. "Stragi così non ci sono più state. - assicura padre Latorre - Garissa però è lontana da Nairobi (ed è la zona dove è stata rapita anche Silvia ndr). Ogni tanto a noi arrivano degli allarmi specifici sul telefonino. L'ultimo tre mesi fa; ci metteva in guardia di evitare i luoghi affollati, di non andare negli hotel, nei mercati. Fortunatamente non è accaduto nulla. L' ultimo attacco è avvenuto l' anno scorso in un hotel frequentato da stranieri".

Nonostante tutte le precauzioni del caso, il pericolo è sempre dietro l'angolo: "La radicalizzazione è un problema anche per l' Islam moderato", conclude il missionario.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 11/05/2020 - 15:28

Ed allora non si poteva neppure definire cristiana. Forse il parroco si e' dimenticato dei martiri dei primi secoli dell'era volgare...

Jon

Lun, 11/05/2020 - 15:32

E cosa ne sa La Torre?? Pensa che l'abbiano rapita per convertirla?? O per denaro?? Con questo sistema finanziamo i terroristi, che poi ammazzano molti piu' innocenti..! Nessun paese al mondo si comporta cosi' da irresponsabili..

Beaufou

Lun, 11/05/2020 - 15:33

"La radicalizzazione è un problema anche per l' Islam moderato". Non voglio saperne più di lei, padre Latorre: ma mi permetta di essere molto scettico su questo. L'Islam moderato non ha mai fatto nulla per contrastare tale fenomeno, che evidentemente fa comodo anche se deleterio per l'immagine. L'Islam è essenzialmente (a partire dalla terminologia: "infedeli" è un termine islamico essenziale, e ha sempre un connotato negativo e spregiativo) assolutista, antilibertario e antidemocratico, e il cosiddetto Islam moderato è solo l'Islam che preferisce altri mezzi al terrorismo, forse meno cruenti ma tendenti allo stesso fine.

odisseus

Lun, 11/05/2020 - 15:34

Veramente la Chiesa ricorda molti martiri che piutosto che abiurare si sacrificarono. Il problema nel caso é che per rinunciare ad una fede bisogna averla.

HARIES

Lun, 11/05/2020 - 15:35

Non vedo l'ora di seguire una sua intervista in TV. Ammesso che sia concessa dalla Ragion di Stato. A breve forse potrebbe avere l'esclusiva la Rai per una prima trasmissione, non sia mai detto che una occasione così venga fagocitata dalla concorrenza Mediaset o LA7.

ortensia

Lun, 11/05/2020 - 15:36

Bravo don Abbondio!

steacanessa

Lun, 11/05/2020 - 15:39

Le palanche, altro che la conversione caro padre.

cir

Lun, 11/05/2020 - 15:43

mvasconi Lun, 11/05/2020 - 15:28 : o forse si e' ricordato del PALESTINESI massacrati con i cristiani occidentali che si giravano dall' altra parte per non commentare ?

maurizio-macold

Lun, 11/05/2020 - 15:43

Signor MVASCONI ()15:28), se al posto della signora Romano ci fosse stata sua figlia o una sua parente avrebbe scritto quel post?

summer1

Lun, 11/05/2020 - 15:50

La religione cristiana (preti, religiosi?) mi ha insegnato che la conversione è nello spirito e se forzata dura per la necessità. A volte noi cristiani ricordiamo anche i martiri.

SemprePiùBasito

Lun, 11/05/2020 - 16:01

"Non sarebbe sopravvissuta", spiega padre Paolo Latorre... ha ragione per salvare la pelle facilmente si cambia bandiera e giustamente la ciesa di oggi accondiscendente lo approva. Una volta si credeva all'onestà ora ai volta gabbana.

cesare caini

Lun, 11/05/2020 - 16:02

Come ha rinnegato il Cristianesimo potrebbe rinnegare Il Corano, Unica differenza che se lo facesse i fanatici la ucciderebbero perché differentemente da Noi non sono affatto tolleranti !

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 11/05/2020 - 16:04

Parigi val bene una messa. La conversione all'Islam val bene una vita.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 11/05/2020 - 16:07

Passare da una bufala ad un'altra che cosa vuol dire? E' come cambiare partito. Come passare dalla DC al PCI o PD.

tiromancino

Lun, 11/05/2020 - 16:12

Voleva leggere e guarda caso un corano sottomano avevano e pure in italiano. E che caso. Spero solo che non venga strumentalizzata,sia lei che la religione,ma ho fortissimi dubbi.

tremendo2

Lun, 11/05/2020 - 16:13

proprio un prete doveva spiegarci dove sta l'inganno della religione?

renato1943

Lun, 11/05/2020 - 16:14

Purtroppo di sola religione non si vive a meno che non ci sia qualche babbeo che ti da i soldi gratis.

wrights

Lun, 11/05/2020 - 16:26

Ma non si poteva convertire all'islam, gratis?

ulio1974

Lun, 11/05/2020 - 16:29

certo, probabilmente l'avrei fatto anch'io. però, una volta liberato e salito sull'aereo per Roma, avrei buttato velo e corano nella monnezza, cosa che lei non ha fatto, e questo da a pensare.

GGuerrieri

Lun, 11/05/2020 - 16:30

Secondo padre Latorre ci sono fondazioni che dispongono di ingenti somme di denaro, probabilmente, leggi sicuramente, finanziate dalle solite monarchie petrolifere assolute fondamentaliste sunnite del Golfo... Praticamente dagli alleati ed amici dell'occidente, USA in testa, che considera l'Iran il principale sponsor del terrorismo nella regione. Quasi una comica, se non ci fossero in ballo migliaia di morti, in Africa, Europa ed Asia, vittime della follia di questi subumani...

agosvac

Lun, 11/05/2020 - 16:33

Non mi risulta sia mai esistito un Islam "moderato". L' Islam è una teocrazia politica votata alla conquista ed alla guerra contro tutte le altre religioni. Allah non riesce a tollerare che al mondo possano esistere Cristianesimo o Ebraismo o, se per questo, anche Buddismo, Taoismo, Induismo e quant'altro. Dicono che il Corano sia stato dettato a Maometto dall'Arcangelo Gabriele e scritto da uno scriba perché Maometto neanche sapeva leggere e scrivere. Sembra che gli sia sfuggita una parte di quanto l'Arcangelo dettava, una parte nascosta, pertanto esoterica che fu base per i vecchi saggi, i Sufi per un'interpretazione del Corano diversa, più spirituale e meno guerresca. Ma i Sufi sparirono con l'avvento del fondamentalismo e restò solo la parte peggiore culminata nel terrorismo.

necken

Lun, 11/05/2020 - 16:34

renato1943: anche la cultura non si mangia però serve...

ulio1974

Lun, 11/05/2020 - 16:41

HARIES 15:35: secondo me la vedremo presto da Fazio. E alle prossime elezioni nelle liste PD.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 11/05/2020 - 16:41

Il prete: " senza una conversione non sarebbe sopravvissuta". Ora che è qui salva, butterà velo e conversione?

ulio1974

Lun, 11/05/2020 - 16:42

ortensia 15:36: lui non stà parlando di sè stesso, ma ha spiegato il perchè la ragazza si sia convertita. Tu, in questa situazione, cosa avresti fatto??

hectorre

Lun, 11/05/2020 - 16:47

maurizio-macold.......da quando non c’è più zelig, sei il mio comico preferito!!!!!....grazie!!!

beppechi

Lun, 11/05/2020 - 16:50

personalmente per salvare la pelle sarei disposto persino a diventare interista

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 11/05/2020 - 16:51

Le religioni, tutte, sono tutto un inganno per i creduloni! Per fortuna sono ATEO CONVINTO!

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Lun, 11/05/2020 - 16:52

Chi conosce Latorre non si stupisce, visto che non è cristiano. In Iraq e Siria in migliaia si sono fatti martirizzare piuttosto che rinnegare Cristo. Ma stiamo parlando di uomini e donne veri, in possesso di un livello di spiritualità e consapevolezza delle vita senza possibilità di paragone rispetto a queste bambine viziate, studentesse cresciute da mamma e papà con ogni agio a disposizione, compresi i viaggi esotici, senza prospettive di formarsi una famiglia, e portatrici di falsa solidarietà che non serve a nulla, nemmeno a chi la riceve.

Ritratto di adl

adl

Lun, 11/05/2020 - 16:56

Mi sembra perfettamente in linea con la teologia dell'ecumenismo della sottomissione, in questo caso almeno, più che giustificato. E' una di quelle conversioni spintanee che tanto piacciano a Sinistratissima Sinistatia Sardinopatetica.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 11/05/2020 - 16:57

ha avuto la dritta dal vescovo di roma?

ste2479

Lun, 11/05/2020 - 16:57

(fare finta) di convertirsi ad un altra religione era un gesto che penso qualsiasi persona avrebbe fatto per sopravvivere. però al momento della liberazione ti liberavi di tutti i suoi simboli e (aggiungo io) anche in modo poco ortodossi. ma qui però stiamo parlando di una conversione volontaria. quindi di che parliamo, signor prete ??

SPADINO

Lun, 11/05/2020 - 16:58

sig. beppechi : IO INVECE DA SFEGATATO INTERISTA PUR DI SALVARE LA PELLE DIVENTEREI MILANISTA, MA MAI MUSSULMANO.

Abit

Lun, 11/05/2020 - 17:03

Beaufou (15h33): Vivo da anni in Paesi con religione di Stato Islamica e di "moderati" ne ho visti pochi. Ad un amico franco-algerino dicevo : "ma voi moderati dovreste cominciare fare da ponte tra voi e gli estremisti...", mi rispose "cosi rischio io la gola...". Un altro facoltoso uomo d'affari libanese a proposito degli attentati dissi "ma i moderati dove sono?" ; la sua risposta fu lapidaria "no moderation in Islam"!!

Valvo Vittorio

Lun, 11/05/2020 - 17:03

Nei paesi civili si vive in uno stato di diritto e non per credenze religiose. Non si dimentichi che gli antichi romani sono stati i primi al mondo a inventare il diritto. Pertanto chi vuole dare una visione distorta, sono degli imbecilli e superficiali. Dalle mie parti si dice che il tempo è galantuomo e auguro alla protagonista di evitare i fanatismi politico-religiosi. A queste considerazioni si aggiunga che un popolo civile non ha bisogno di martiri da beatificare, pertanto i veri colpevoli sono chi ha plagiato la sfortunata giovane. Vergogna!

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Lun, 11/05/2020 - 17:05

Se deciderà di tornare nell'Africa che tanto ama, questa volta il riscatto lo paghino le sardine.

Seawolf1

Lun, 11/05/2020 - 17:05

beh non è certo una martire...

Frankdav

Lun, 11/05/2020 - 17:07

Non è tornata in Italia perchè si è convertita ma perchè è stato pagato un riscatto

APPARENZINGANNA

Lun, 11/05/2020 - 17:08

Con questo modo buonista di ragionare, caro padre, Lei, come il Papa, distruggerete la Chiesa Cattolica. "Essendo donna", Lei dice, come dire tra l'altro - magari - che l'uomo è diverso: Le ricordo che anche Caterina da Siena era una donna, che anche Edith Stein era una donna, che anche Asia Bibi è una donna. Questo a prescindere dalla scelta della signorina Silvia, che dichiara di aver scelto liberamente l'Islam.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 11/05/2020 - 17:13

@beppechi oe 16:50...complimenti per il post, mi sono fatto una risata. Grazie

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Lun, 11/05/2020 - 17:20

In questo caso non credo minimamente nella sindrome di Stoccolma. Sono convinto che questa qui, come in casi analoghi, fosse già partita con la sua bella convinzione che l'occidente fa schifo e l'islam è bello. Oltretutto immagino fosse una poco catto e molto comunista quindi è partita probabilmente atea o agnostica ed è tornata con lo scafandro islamico addosso. Se le piace l'Africa, se ne torni pure là, io non la rimpiangerò di sicuro. Rimpiango tutti i soldi che sono stati spesi inutilmente per lei.

giovanni235

Lun, 11/05/2020 - 17:23

Certo ciò che dice padre Latorre.La ragazza si sarebbe trovata con il corpo da una parte e la testa dall'altra parte!!!

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 11/05/2020 - 17:30

Caro padre Latorre se fossecome lei dice, se la conversione fosse stata solo uno strattagemma per salvarsi, appena l'aereo avesse staccato le ruote dalla pista, si sarebbe tolta la palandrana , magari sputazzandola, e non si sarebbe confermata islamica.

nromeo46

Lun, 11/05/2020 - 17:32

E se si fosse convertita prima del rapimento? Spero che si voglia andare a fondo su questa storia inquietante per molti versi.

geronimo1

Lun, 11/05/2020 - 17:48

Ma questo Latorre che tutto conosce e tutto giustifica chi l' ha chiamato..????? "Essendo donna..." "considerata la sua esperienza....." ma cosa vuole dire..??? Forse ci voleva Rambo, quello che sopravvive ogni tortura senza batter ciglio e poi ammazza tutti i cattivoni..???? Ma Rambo e' solo nei film, mentre la realta e' fatta di cuori (e sederi..) deboli....... Gli inglesi i duri li chiamano "bad ass".....

Veterano

Lun, 11/05/2020 - 17:59

Questa signorina si è convertita al Islam e si è sposata con un terrorista. Adesso ritorna in Italia da Islamista, e i suoi amici terroristi hanno guadagnato parecchi milioni di euro, grazie a lei, e grazie a tutti noi sprovveduti Italiani. Quindi abbiamo dato i nostri scarsi soldi ai terroristi come lauto contributo alla loro causa criminale. E forse in futuro, la convertita islamista ritorna a continuare il suo volontariato in quei paraggi. Lezione, mai negoziare con i terroristi, si potrebbe domandare a Mr. Putin, Mr. Trump o Mr. Xi Jinping cosa avrebbero fatto, in confronto alla ingenuità Italiana. I soldi del riscatto lo devono pagare i genitori che non hanno capito come educarla.

Triatec

Lun, 11/05/2020 - 18:05

Allora oltre che musulmana è anche bugiarda, perché ci ha detto che non è stata costretta.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 11/05/2020 - 18:09

Un prete cristiano che difende e giustifica chi abbraccia una religione che non perde occasione per sterminare cristiani e compiere atti terroristici nel mondo. Se questo è un prete, io sono un alieno. Ecco perché le chiese sono sempre più vuote.

Ritratto di eleinad

eleinad

Lun, 11/05/2020 - 18:19

4milioni di euro giustificano tutto pure il cambio religione.

Calmapiatta

Lun, 11/05/2020 - 18:22

ma di che? Senza i mln versati, non sarebbe qui......

Ritratto di llull

llull

Lun, 11/05/2020 - 18:22

Nel 1976 lo Stato italiano, scelse di non negoziare con i terroristi. Il risultato è che Aldo Moro venne sacrificato. Evidentemente per lo stato odierno (volutamente minuscolo) la signorina Romano è più importante di Aldo Moro.

GeoGio

Lun, 11/05/2020 - 19:14

OH adesso dovranno inventarsi parecchie cartelle esattoriali per coprire i milioni sborsati per questa turista annoiata. Questa e' l'Italia: a chi lavora mazzate, a chi cazzeggia gli onori della ribalta

Savoiardo

Lun, 11/05/2020 - 19:24

Nel tempo del parolaio bianco non c'é posto per le St Marie Goretti.

investigator13

Lun, 11/05/2020 - 19:35

se le cose stanno cosi, divieto per legge di recarsi in posti pericolosi. Se si ha la vocazione del samaritano aggregarsi ai missionari che sanno come e dove muoversi. Non avete ancora capito che sti criminali quando hanno bisogno di soldi rapiscono gli italiani perchè sicuri di ottenerli?