Cronache

Sono sbarcati a Malta i 58 migranti dell'Aquarius

I 58 migranti recuperati nei giorni scorsi dall'Aquarius sono arrivati a Malta per la redistribuzione in Europa. La nave è poi tornata in porto perché ancora senza bandiera

Sono sbarcati a Malta i 58 migranti dell'Aquarius

Sono arrivati a Malta i 58 migranti soccorsi diversi giorni fa a largo delle coste libiche dalla Aquarius, nave dellla Ong Sos Mediterranee e Médecins Sans Frontieres rimasta ora senza bandiera dopo che le autorità di Panama hanno deciso di annullarne la registrazione.

Con i richiedenti asilo è sbarcata anche "Bella", una cagnolina salvata in mare insieme a una famiglia libica. "Malta soccorre ogni vita", ha detto il premier maltese, Joseph Muscat, che ha ricordato però che le persone arrivate oggi saranno redistribuite tra quattro Paesi dell'Ue (Francia, Portogallo, Spagna e Germania) e nessuno di loro resterà sull'isola. "Malta ha scelto di essere parte della soluzione e non parte del problema", ha aggiunto il capo del governo, "Non ha voluto impuntarsi come hanno fatto altri Paesi".

I migranti sono stati trasferiti a bordo di un pattugliatore della Marina maltese e poi portati a terra. Ora l'Aquarius dovrà far rientro nel suo porto d'origine, a Marsiglia, dal momento che è ancora senza bandiera. Per poter tornare a navigare dovrà trovare una nuova nazione che accetti di registrarla. Nei giorni scorsi e le due Ong hanno fatto un appello ai governi europei affinché permettano alla nave di rimettersi in mare.

Commenti