Tenta il suicidio a Solbiate Olona: la salva il fidanzato da Carpi

I due si stavano sentendo in videochiamata quando lei ha provato a togliersi la vita bevendo candeggina. Il ragazzo allora ha lanciato l’allarme e i Carabinieri di Fagnano Olona hanno soccorso la donna

Una telefonata allunga la vita, eccome. Deve ringraziare il suo fidanzato emiliano la ragazza residente a Solbiate Olona, in Provincia di Varese, che ha tentato il suicidio ingerendo candeggina.

Come riferisce Modena Today, la giovane ha espresso i propri intenti autolesionistici, ed è passata all’azione, nel corso di una videochiamata con il suo compagno di Carpi (Modena).

Lui, tramite il dispositivo elettronico, ha visto tutta la scena che si stava consumando a chilometri di distanza e così, quando lei ha lasciato cadere il cellulare senza più dare segni della sua presenza, ha dato l’allarme. Salvandola. Il carpigiano ha spiegato la situazione alla Polizia di Modena che a sua volta ha chiamato i Carabinieri di Fagnano Olona.

I militari hanno raggiunto l’abitazione della donna la quale versava in gravi condizioni dopo aver ingerito il liquido tossico. Il 118 è intervenuto immediatamente, consentendo un soccorso rapido e il trasporto in ospedale. La giovane non sarebbe più in pericolo di vita.