Il test di medicina si rifarà il 7 novembre

Ieri il Miur ha annullato la prova d'accesso alle scuole di specializzazione: si ripeterà il 7 novembre

Il test di medicina si rifarà il 7 novembre

Tutto da rifare: ieri il Ministero dell'Istruzione ha annullato i test di accesso alle scuole di specializzazione di medicina per una "grave anomalia" nelle prove scritte. Si replica quindi il 7 novembre, ma solo per la parte errata della prova. 

"Ho cercato di contenere il danno e di scegliere la prima data disponibile: il 7 novembre, per la prova riparatoria", ha spiegato il ministro Stefania Giannini, "Si farà tutto in una giornata anche se capisco che il danno rimane. I test, si rifaranno solo su quelle trenta domande generali nelle due specialità. Le dieci domande non generali, specifiche, erano corrette e lì non si farà niente".

Emilio Ferrari, presidente del Cineca (il consorzio univesitario che ha preparato i test), rimetterà il suo mandato: "È un atto dovuto da parte mia portare a termine questa operazione, dopo di che rimetterò il mio mandato". In un'intervista a Repubblica pubblicata questa mattina, la Giannini aveva detto che "il Cineca, il consorzio universitario, ha ammesso di aver fatto un grave errore, un gravissimo errore materiale e umano". "Questa volta l’hanno fatta grossa e dovranno capire al loro interno che cosa è successo e noi valuteremo il nostro rapporto con loro", ha aggiunto il ministro, "Il ministro e il ministero non hanno colpe, questa complessità era imprevedibile, fuori dall’immaginazione". 

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti