"Ti ammazzo leghista di m...a". Anziano accoltellato nel Modenese

L'aggressione a Castelfranco Emilia, in provincia di Modena. L'uomo di 72 anni è stato colpito con un coltello al viso. Nel mirino il suo impegno politico nella Lega

"Ti ammazzo leghista di m...a". Anziano accoltellato nel Modenese

"Ti ammazzo, ti ammazzo leghista di m...a". Un'aggressione a sfondo politico e carica di odio quella avvenuta a Castelfranco Emilia, in provincia di Modena. Un signore di 72 anni si trovava nella piazza del Comune emiliano quando è stato sorpreso dall'uomo, probabilmente ubriaco. La vittima è Gino Maccaferri, conosciuto in zona per la propria attività politica come militante della Lega. L'uomo si è avvicinato urlando "ti ammazzo, leghista di m...a" e brandendo un coltello. Subito dopo, l'uomo ha spinto a terra il 72enne facendogli sbattere forte la testa sull'asfalto. Poi, una volta immobilizzato, è salito sopra all'anziano e ha iniziato ad accoltellarlo ripetutamente. È successo la sera del primo ottobre, intorno alle 20.

"Il coltello l’ho visto subito, da lì in poi mi sono preoccupato solo di quello, di bloccargli il braccio. Forse è per questo che sono ancora vivo. E perché a 72 anni il lavoro in campagna mi mantiene in forma", ha spiegato Gino al Resto del Carlino. Il leghista è stato poi trasportato al pronto soccorso di Modena, dove ha passato la notte. La prognosi è di un mese: ha tagli su viso, collo e mani e una clavicola rotta.

Sul caso stanno indagando i carabinieri. Maccaferri è conosciuto a Castelfranco per la propria attività politica. L'identità dell'uomo che l'ha colpito non è stata rivelata al momento, ma secondo la descrizione di Gino si tratta di "un uomo sulla quarantina, magro, con il viso scavato e pieni di tatuaggi". L'uomo è stata denunciato a piede libero e l'accusa potrebbe oscillare tra lesioni gravi fino al tentato omicidio.

Commenti