Torino, 4 giovani a processo per la tragedia di piazza San Carlo

Quattro appartenenti alla “banda dello spray” andranno alla sbarra con l’accusa di rapina, lesioni e omicidio preterintenzionale; coinvolto un quinto membro, minorenne, seguito dalla procura minorile. 1693 i feriti complessivi

Torino, 4 giovani a processo per la tragedia di piazza San Carlo

È arrivata la notizia della richiesta di rinvio a giudizio da parte della procura della repubblica di Torino per quattro dei giovani giudicati appartenenti alla cosiddetta “banda dello spray”.

Il gruppo è ritenuto responsabile di aver scatenato il panico tra gli spettatori che, nei maxischermi allestiti per l’occasione in piazza San Carlo, assistevano alla finale di Champions League tra Real Madrid e Juventus nella serata del 3 giugno 2017.

I quattro, almeno per il momento, sono gli unici appartenenti alla banda di cui è stata comprovata la presenza durante l’evento in quella tragica notte. Altri membri del gruppo risultano indagati per diverse vicende. Per quanto riguarda invece i minorenni, solo uno condivide le accuse con gli altri 4 giovani, anche se la sua particolare situazione viene presa in esame dalla procura minorile.

L’incriminazione per i responsabili è quella di rapina, lesioni ed omicidio preterintenzionale, dato che i disordini scatenati causarono successivamente il decesso di Erika Pioletti. Della vicenda si stanno occupando i Pm Roberto Sparagna e Paolo Scafi, i quali valuteranno anche se unificare il procedimento con gli altri affini ancora aperti. Per i medesimi capi d’imputazione, ad eccezione della rapina, sono indagati anche il sindaco Chiara Appendino, l’ex questore Angelo Sanna ed altri funzionari. Il reato di lesioni e di omicidio da valutare, in questi casi, diventa invece “colposo”.

Concluso da parte della procura della repubblica di Torino il computo totale dei feriti, che risultano essere 1693.

Secondo informazioni recenti, alcuni complici della “banda dello spray” sarebbero stati coinvolti in un furto effettuato all’interno della discoteca Milk in via Sacchi, che risale all’inizio di dicembre.

Commenti