Tremila euro di ammenda all’invalido che fa pipì in strada

Il protagonista è un uomo privo di una gamba, il quale ha scelto una soluzione estrema per i suoi bisogni, non avendo a disposizione un bagno pubblico. Il disabile vive con un assegno di 500 euro mensili e non riuscirà a saldare la sanzione

Ha ricevuto una multa salatissima per avere fatto pipì in strada. Il protagonista è un invalido privo di una gamba, il quale ha scelto una soluzione estrema per i suoi bisogni, non avendo a disposizione un bagno pubblico. I bar sono infatti chiusi per l’emergenza coronavirus. Il fatto è accaduto a Sale Marasino, in provincia di Brescia. La cosa più assurda di questa storia è che l’uomo vive con un assegno di 500 euro mensili e non riuscirà a saldare la sanzione.

L’episodio

Come detto il malcapitato è senza una gamba, persa dopo un incidente. Mentre stava andando all’ufficio postale del paese, ha sentito la necessità di urinare. Purtroppo però non c’era nessun locale aperto nelle vicinanze e l’uomo non poteva soddisfare il suo bisogno fisiologico. Quindi è stato costretto dalle circostanze a fare pipì in un angolo. Sicuramente non è piacevole e dignitoso arrivare a queste scelte estreme.

Il disabile stava facendo pipì e proprio in quel momento è passata una pattuglia dei carabinieri che lo hanno colto sul fatto. L’uomo ha cercato in vari modi di dare delle spiegazioni ma gli agenti sono stati inflessibili e gli hanno comminato un’ammenda gravosa per aver violato l’articolo 726 del codice penale. Quest’ultimo punisce “chiunque, in un luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 10.000”. Se l’uomo pagherà la multa entro 60 giorni, l’importo della sanzione sarà di 3.333 euro. Peccato che l’invalido viva con un assegno mensile di 500 euro e non potrà versare una somma di migliaia di euro.

Come riporta Libero, si tratta di un episodio preoccupante che testimonia come troppo spesso siano gli italiani a dover pagare per gli sbagli commessi. In passato ci sono stati extracomunitari che hanno espletato i loro bisogni nei luoghi più disparati in tutta tranquillità. Basti pensare che a inizio marzo un immigrato si era messo a defecare nella fontana di un ospedale veronese. Il ragazzo ha fatto come se fosse a casa sua e, una volta terminato l’atto, è andato verso l’uscita fischiettando.

A ottobre 2019, invece, uno studente di La Spezia si era messo a urinare in strada. Gli agenti della polizia locale lo avevano sorpreso in una via caratterizzate dalla movida serale nel centro della città ligure e gli avevano fatto una multa di 5 mila euro per atti contrari alla pubblica decenza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Gio, 14/05/2020 - 12:01

Ma il buonsenso esiste ancora?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 14/05/2020 - 12:14

finchè continuerete a votare per la sinistra, anche i disabili dovranno subire le violenze della sinistra, come appunto è accaduto, nel evitare di fare multe ai migranti (o meglio, farli rimpatriare!) !! se poi i babbei comunisti grulli avessero almeno un briciolo di dignità, dovrebbero prendersela con il PD e il M5S, e non con salvini, o meloni o berlusconi!!!!!

cgf

Gio, 14/05/2020 - 12:24

vi sono centinaia di assembramenti di migranti, mai nessuno che si azzardi a dire, non dico vi faccio la multa, ma distanziatevi per il vostro bene.

Ritratto di Trinky

Trinky

Gio, 14/05/2020 - 12:33

A me piacerebbe poter leggere le motivazioni di tutte le multe fatte dall'arma dei carabinieri.........

Malacappa

Gio, 14/05/2020 - 13:10

E bhe'il disabile era italiano e'qui il problema

GPTalamo

Gio, 14/05/2020 - 13:25

E basta, non prendetevela con i carabinieri, loro fanno il proprio dovere. Se il carabiniere avesse chiuso un occhio, l'articolo giornalistico avrebbe recitato: "carabiniere vede fare la pipi' in strada ad un uomo e lascia correre", suscitando l'indignazione di tutti, per i motivi opposti. Il problema qui e' il cervello che decide (= il governo), non il braccio che esegue (= carabinieri).

Giorgio Colomba

Gio, 14/05/2020 - 13:44

Le leggi per gli italiani si applicano e per le 'risorse' si interpretano.

wintek3

Gio, 14/05/2020 - 13:48

GPT, avresti ragione se usassero con tutti lo stesso metro ma come hai letto nell'articolo non è così.

checciazzecca

Gio, 14/05/2020 - 13:57

durante la quarantena stabilita dal ministro, per le strade non trovavi un italiano, ma le strade non erano vuote erano piene di migranti che sa la cantavano e se la ridevano. Invece non solo durante la quarantena ma anche senza quarantena questi minzionano ad ogni angolo buio

GPTalamo

Gio, 14/05/2020 - 14:19

wintek3, hai perfettamente ragione. Ma se i carabinieri fanno la multa agli immigrati, loro non pagano mai, quindi e' come perdere tempo ed energie. E' una guerra persa. Due pesi e due misure, e solo gli italiani devono pagare. E' l'anarchia voluta dal governo, cioe' quello che volevo esprimere col mio commento.

gianf54

Gio, 14/05/2020 - 15:11

Hai visto che succede a voler "imitare" i clandestini?....Le Leggi devono essere osservate (soprattutto da italiani e disabili)......!!! Tutto ciò è semplicemente V E R G O G N O S O E I N E D I F I C A N T E!!!! W l'Italia!!!!

routier

Gio, 14/05/2020 - 15:13

Se con lo stesso rigore si multassero i fancazzisti nero/magrebini che usano come vespasiani gli angoli delle case, avremmo risolto il deficit di molti comuni.

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Gio, 14/05/2020 - 15:18

---> mortimermouse "finchè continuerete a votare per la sinistra, anche i disabili dovranno subire le violenze della sinistra". Veramente, e lo sanno anche le pietre della strada, nell'ambito delle varie forze armate e di polizia gli orientamenti politici sono sempre stati storicamente a destra. C'è stato, decenni addietro, perfino un solerte sottosegretario alla Difesa - destinato poi a luminosa carriera - che curava di far escludere dai corsi Allievi Ufficiali, attraverso patologia cardiache fasulle, tutti quelli che provenivano da famiglie notoriamente di sinistra.

Ritratto di Alleaf55

Alleaf55

Gio, 14/05/2020 - 15:25

Evidentemente i due militari avevano dimenticato in caserma i propri cervelli.

paco51

Gio, 14/05/2020 - 15:32

le ff.oo hanno davvero superato la misura, si sentono investite di una crociata he non capisco! ma passerà anche questa! ranco .G. quanto all'esclusione : concordo!

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Gio, 14/05/2020 - 16:09

mortimermouse, "subire le violenze della sinistra"? Ossia dei Carabinieri? Che sono di sinistra? Ma lei ha dei problemi di connessione neuronale sa? Non ha qualcuno che le vuole bene che la puo` aiutare?

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Gio, 14/05/2020 - 16:12

GPTalamo - In che senso qui decide "il Governo"? I carabinieri hanno applicato una legge, cosa c'entra il governo? Lei e` piu` disconnesso di mortimermouse - Ma sa cosa scrive, o lascia le dita andare a ruota libera?

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Gio, 14/05/2020 - 16:17

Vigliacchi a tutti le forze dell'ordine che multano (e` facile) cittadini Italiani.( con gli stranie ce` da buscarle). Pero` sesei disabile e vai in giro / Ma metteti un pannolino ,oppure portati un riciepiente ...lo faccio io che sono vecchio ma fisicamente in forma .Nonvoglio essere preso alla spovista.

maurizio50

Gio, 14/05/2020 - 16:39

Tutto rientra nella logica catto comunista di chi oggi Governa il Paese per cui al troglodita extra italiano è consentito TUTTO, mentre al povero Italiano, ancorchè disabile, non viene perdonato NIENTE!!!!

ulio1974

Gio, 14/05/2020 - 17:11

eh, insomma, se è vietato, è vietato....

ziobeppe1951

Gio, 14/05/2020 - 17:12

PeccatoOriginale...ci sarà un motivo del perché le tue risorse non vengono mai..dico mai ..multate.A pensar male direi che abbiano avuto l’input dall’alto....SPIEGACELO!

ulio1974

Gio, 14/05/2020 - 17:13

routier 15:13: no purtroppo, sarebbe solo carta sprecata: pensi davvero che pagherebbero??

ulio1974

Gio, 14/05/2020 - 17:14

sono stati anche umani, potevano dargliela da 10mila....

ulio1974

Gio, 14/05/2020 - 17:16

l'esempio dell'immigrato che defeca in una fontana vale solo se è stato visto dalle forze dell'ordine, altrimenti è solo fuorviante.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 14/05/2020 - 18:16

Non mi meraviglio. I disabili non pestano le forze dell’ordine, i conduttori dei mezzi pubblici, chi chiede loro documenti ecc. Sua Maestà il Migrante, nostra “Preziosa Risorsa”, mena alla grande mandando chi gli fa osservazioni o multe all’ospedale. Sua Maestà il Migrante può anche pestare le donne che gli si rifiutano. Ma tant’è: un buon 40% di italiani non va a votare e molti di quelli che ci vanno sono mancini...

Santorredisantarosa

Gio, 14/05/2020 - 18:28

E' GIUSTO NON BISOGNA MULTARE I PADRONI DELL'ITALIA SENZA NOCCHIERE

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 14/05/2020 - 18:38

Sarei curioso di sapere quante infrazioni simili o che riguardano un comportamento igenico sanitario corretto nei confronti di coloro che bivaccano sul territorio e nei campi Rom.

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Gio, 14/05/2020 - 18:44

ziobeppe1951 - Non sia infantile, ragioni seriamente, non sono le mie risorse. Per sapere perche' non vengono multate lo deve chiedere alle forze dell'ordine, non a me.

ilguastafeste

Gio, 14/05/2020 - 18:47

Certo che usare i disabili per fini politici, mettendo in evidenza anche quanto percepisce, è vergognoso. Cosa faceva in giro da solo uno senza una gamba? Se fosse caduto per qualunque motivo come avrebbe fatto per rimettersi sulla carrozzella? E poi citate due casi in cui sono stati "beccati" dalle forze dell'ordine, mentre quello dell'immigrato, a quanto pare, è stato visto solo dai passanti. Se fosse passata una pattuglia dubito che avrebbe fatto finta di niente. Anch'io se faccio la stessa cosa, e non mi vedono vigili o carabinieri, non prendo la multa, ma se mi vedono la prendo. E nemmeno io riuscirei a pagarla, magari guadagnassi così tanto.

Popi46

Gio, 14/05/2020 - 18:57

Io ho 70 anni e da sempre mi è capitato di vedere maschietti di tutte le età ,spalle alla strada, accanto allo sportello aperto dell’auto, soddisfare il bisognino al vento e, in quanto donna, confesso di aver capito l’unico motivo per cui si parla di “invidia del pene”.... e ora se la prendono con un disabile? RIDICOLI

Ritratto di Lissa

Lissa

Gio, 14/05/2020 - 19:09

Povera Italia, che fine ti hanno fatto fare i famigerati eroi di bella ciao.

routier

Ven, 15/05/2020 - 11:47

ulio1974 Giovedì 17,13 - Ha ragione, ma quelli che non pagassero potrebbero rimediare occupandoli forzosamente con pesanti lavori socialmente utili.

GPTalamo

Ven, 15/05/2020 - 13:30

@PeccatoOriginale. Io considero anarchia la situazione in cui uno stato accoglie immigrati illegali e permette loro di fare la pipi' all'aperto, lasciando le forze dell'ordine impotenti nel gestire la situazione. La colpa di tutto cio' non e' ne mia ne' tua, ma la attribuisco alla stoltezza dei governi degli ultimi 25 anni. Mi spieghi cosa c'e' di tanto sconnesso in questo? A me sembra piuttosto lineare.