Dislessia tra diagnosi e cura

È difficile riconoscerli, ma è essenziale diagnosticarli in tempo per poterli curare. Sono i disturbi specifici di apprendimento nei bambini (o Dsa), che vengono comunemente definiti dislessia, e colpiscono cinque bimbi su cento. E presto a Genova si potrà conoscere in proposito qualcosa di più grazie auna serie di incontri sull’argomento. I Dsa sono definiti disturbi specifici in quanto il disturbo stesso è dovuto a una minima alterazione neurobiologica circoscritta alle sole abilità di lettura, scrittura e calcolo. Ciò significa che il funzionamento intellettivo generale è preservato, dunque si tratta di bambini intelligenti. Dall’esigenza di famiglie, insegnanti, educatori e tecnici di collaborare per aiutare i ogni modo possibile gli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento, al fine di permettere loro una crescita globale serena, è nata Osd l’organizzazione a sostegno della dislessia. Operativa già da tempo in Emilia Romagna, Lazio e Liguria l’organizzazione ha recentemente aperto una sezione anche a Genova e a Santa Margherita. «Ci siamo ripromessi di offrire un sostegno concreto alle famiglie, alle scuole e al territorio, godendo anche del supporto tecnico che scientifico di alcuni nostri volontari - spiegano gli organizzatori - Tra le nostre finalità prioritarie c’è quelle dell’informazione, mediante uno sportello gratuito rivolto a chiunque desideri ricevere informazioni, materiale didattico e scientifico, o semplicemente avere un luogo dove poter parlare e confrontarsi. Siamo presenti di diverse scuole genovesi con corsi di formazione pre gli insegnanti e attività di screening».
L’associazione (info su www.osdgenovaetigullio.webnode.it) insieme con l’Unione Logopedisti liguri ha inagurato una serie di incontri che si terranno alla sala Chierici della Biblioteca Berio in via del Seminario con la presidentessa Loredana Cariola. Incontri (alle 17) il 2 febbraio, il 2 marzo, il 6 aprile e il 4 maggio. Martedì primo giugno riflessioni e confronto.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.