E-Bay Commercio on-line nel mirino delle Fiamme Gialle

Anche il commercio elettronico finisce nel mirino dell’Agenzia delle Entrate: obiettivo, stroncare l’evasione fiscale legata alle transazioni on line. «Sorvegliati speciali» settanta utenti, dieci per ogni provincia del Veneto, che hanno utilizzato la piattaforma sul sito internet di E-Bay. Gli esperti informatici del Fisco hanno messo a punto un software in grado di leggere e selezionare, con determinati criteri, le transazioni pubblicate sul sito. I dati raccolti saranno confrontati con le dichiarazioni dei redditi dei compratori e nei casi più dubbi si avvieranno le indagini, in collaborazione con le Fiamme Gialle.
Nel 2007 sono stati 900 i veneti che hanno utilizzato la piattaforma per attività di commercio elettronico, tra i quali una settantina ha effettuato centinaia di transazioni realizzando cospicui ricavi. Dalle informazioni raccolte emerge che questi soggetti omettono di inserire nelle dichiarazioni fiscali decine di migliaia di euro, ma nei casi più eclatanti anche centinaia di migliaia di euro, frutto delle loro transazioni commerciali on line.

Commenti

Grazie per il tuo commento