Pensioni, Ocse: "Via Quota 100, va alzata età effettiva d'uscita"

L'Ocse nel suo report sul sistema previdenziale e sulle pensioni mette nel mirino l'Italia e lancia l'allarme: "Spesa elevata"

Lavorare di più. La pensione che per milioni di italiani di fatto resta un miraggio, secondo l'Ocse dovrebbe arrivare più tardi rispetto alle finestre d'uscita attuali. Dopo aver bocciato Quota 100 chiedendone l'abrogazione, l'Ocse torna a darci consigli per allungare l'età pensionabile. In sintesi nel report sull'Italia emerge un dato: l'età legale è quella di 67 anni, ma nei fatti nel nostro Paese si va in pensione prima, ovvero a 62. Un'uscita anticipata che è stata anche incentivata dall'introduzione di Quota 100 che permette di lasciare il lavoro a 62 anni di età e 38 di contributi. Ma ora l'Ocse chiede agli italiani di restare a lavoro di più: "L’aumento dell’età effettiva di pensionamento dovrebbe essere una priorità, vanno limitati gli indebiti sussidi al pre-pensionamento e va opportunamente applicato il legame con l’attesa di vita". Parole fin troppo chiare: eliminare totalmente tutti gli scivoli e i meccanismi che permettono di andare in pensione prima. L’Ocse, del resto, in più occasioni si è mostrata contraria a Quota 100, che - come ha indicato anche nell’Economic Outlook la scorsa settimana - andrebbe abrogata. La sfida per l’Italia è mantenere adeguati benefici per gli anziani limitando la pressione nel breve, medio e lungo termine", evidenzia ora il rapporto Pensions at a Glance che passa in rassegna i sistemi pensionistici dei 36 Paesi industrializzati e del G20.


L'età negli altri Paesi

Eppure se si guarda all'età media di uscita dal lavoro degli altri Paesi, l'Italia è tra gli Stati in cui i lavoratori restano attivi più a lungo. La media Ocse attualmente è di 64,2 anni, destinata a salire a 66,1, quindi in entrambi i casi sotto la media italiana. I pensionati più giovani al momento sono in Turchia (51 anni) e Arabia Saudita (47anni). L’età media effettiva di uscita dal mondo del lavoro in Italia risulta, però, di 62 anni, con una differenza marcata tra uomini (63,3 anni) e donne (61,5 anni), mentre la media Ocse è di 65,4 anni per gli uomini e di 63,7 anni per le donne. Il dato Ocse sale anche perchè in vari Paesi l’età di pensionamento effettivo è superiore a quella regolamentare. In questo quadro va anche sottolineata la proiezione di spesa per il futuro.


La spesa aumenterà

Infatti l'esborso secondo l'Ocse aumenterà minacciosamente: secondo le proiezioni Ocse dovrebbe salire al 17,2% nel 2030, al 18,2% nel 2035 e al 18,7% nel 2040, il livello di gran lunga più elevato dell'Ocse. Del resto, l’Italia ha una demografia tra le più sfavorevoli: il tasso di fertilità, che dovrebbe essere almeno del 2,1 per mantenere la popolazione costante, è sceso dal 2,29 degli anni 60 all’1,33 previsto per il 2020, il terzo più basso dell'Ocse, dopo Corea e Grecia. L’attesa di vita è (fortunatamente) tra le più alte nei Paesi industrializzati (85,4 anni per le donne e 81 anni per gli uomini) e destinata ad aumentare. Insomma il quadro previdenziale per l'Ocse è allarmante. E da qui derivano le picconate al nostro sistema. Quota 100 potrebbe essere la prima tessera a saltare. L'obiettivo è quello di farci lavorare fino a 67 anni (e forse anche oltre).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

bernardo47

Mer, 27/11/2019 - 13:46

le finestre di uscita di quota cento, fermo il diritto di chi lo abbia maturato, possono essere tranquillamente allungate di qualche mese e i beneficiari sopporterebbero il piccolo sacrificio, traendone pure beneficio anche sulla pensione impinguata da piu' contributi....

gigi0000

Mer, 27/11/2019 - 14:07

Non ci vuole una cima per capire che in pensione bisognerà andare sempre più tardi, ma il malrasato continua a cavalcare temi assurdi, che però sono cari ai suoi sostenitori. Per qualche voto in più sarebbe disposto a tutto, compreso il fallimento dell'Italia. Quell'ometto diceva che è più difficile combattere contro un ignorante, che non contro un intero esercito ed in Italia evidentemente gli ignoranti abbondano.

milano1954

Mer, 27/11/2019 - 15:22

Perché sempre mentire? in Italia sulle pensioni si pagano iposte ad aliquota piena paria a 70 mdi circa, così NON è in Germania, Francia, ecc ecc. Al netto di questa partita di giro LA SPESA PENSIONISTICA ITALIANA E' INFERIORE A QUELLA TEDESCA O FRANCESE. Non solo: l'OCSE nella sua assoluta malafede conteggia come trattamento pesnionistico sia il TFR erogato che le integrazioni pensionistiche al minimo (ovviamente solo per l'Italia). Che squallore...veramente vi meritate Renzi &co!

bernardo47

Mer, 27/11/2019 - 15:44

milano 1954, Lei ha perfettamente ragione. Il recente documento pubblico presentato anche al Parlamento dal Prof.A.Brambilla direttore di itinerari previdenziali e tra i massimi esperti in italia della materia previdenziale, va nel senso che lei indica. Appunto.

stefi84

Mer, 27/11/2019 - 15:46

Ho votato lega, ma stavolta sono d'accordo con l'OCSE, servono altri posti di lavoro, non altri pensionati.

laval

Mer, 27/11/2019 - 15:57

Prima di chiudere quota 100 meglio chiudere il reddito di cittadinanza. Imbarca acqua da tutte le parti e non assolve allo scopo. I beneficiari, neanche uno ha trovato lavoro.

schiacciarayban

Mer, 27/11/2019 - 16:01

Bastava un bambino con il pallottoliere per capire che quota 100 è una fesseria, non serviva l'ocse. Comunque è stato un buon spot elettorale per il felpato, è costato parecchio ma qualche voto Salvini l'ha preso. Lui è disposto a tutto per un pugno di voti. Sergio Leone ne avrebbe fatto un film.

ruggerobarretti

Mer, 27/11/2019 - 16:44

gigi0000: lei libero di passare dal lavoro direttamente alla cassa da morto se vuoi. Io ad un certo punto, e lo sento molto vicino, gradirei lasciare il mio posto a qualche risorsa (italica) piu' giovane.

VittorioMar

Mer, 27/11/2019 - 16:47

..ITALEXIT da UE !!..tutti ci dicono quello che DOBBIAMO FARE....che cosa BELLA E' la SOLITUDINE...e la AUTO DETERMINAZIONE!!

bernardo47

Mer, 27/11/2019 - 16:56

laval..quota cento e reddito cittadinanza, sono due eminenti flop certificati, come anche lei ben vede e andrebbero modificati entrambi.....sarebbero risparmi, investimenti e posti di lavoro veri...

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 27/11/2019 - 17:34

Mi pare giusto, l'età effettiva dovrebbe essere almeno di 89 anni e tre mesi! Ma questi dell'OCSE, sanno almeno cosa vuol dire LAVORARE?

caren

Mer, 27/11/2019 - 17:46

bernardo47, ha la sindrome di Stendhal per Quota 100, e gigi0000, ripete sempre le solite manfrine, come un disco rotto.

bernardo47

Mer, 27/11/2019 - 18:00

caren informati di quanto costano a italia quelle due manfrine ridicole che sono stati due flop, e sappimi dire. E sappimi dire anche i benefici che ne sono derivati al paese. Se hai pareri difformi esponili, e confrontati.

ruggerobarretti

Mer, 27/11/2019 - 22:04

In questo paese, su questi media, è vietato esporre critiche sulle politiche messe in atto da queste strutture sovra- nazionali.