Guatemala, annullata la condanna per genocidio all'ex leader Montt

La massima corte ha bocciato la condanna sulla base di irregolarità formali del processo. Durante il suo governo Montt si rese colpevole dello sterminio della popolazione Maya Ixil

Guatemala, annullata la condanna per genocidio all'ex leader Montt

Efrain Rioss Montt, ex dittatore del Guatemala, non sconterà gli 80 anni di carcere a cui è stato condannato.

Pochi giorni fa, l'86enne ex leader del paese sudamericano era stato giudicato colpevole del genocidio ai danni della popolazione Maya Ixil, avvenuta durante il periodo del suo governo.

Oggi la massima corte ha però annullato la condanna a carico di Montt, bocciando il processo sulla base di alcune irregolarità formali. Ancora ignota la data in cui il procedimento ripartirà.  

Caricamento...

Commenti

Caricamento...