Fondazione Mps, oggi cda Mussari verso riconferma

Fondazione Mps, oggi cda Mussari verso riconferma

La conferma di Giuseppe Mussari alla guida delle deputazione amministratrice della Fondazione Mps è scontata, così come sicura, al momento, appare la conferma del suo vice Gabriello Mancini e di altri 4 consiglieri che fino a un mese fa avevano deciso le strategie di una delle Fondazioni più ricche d’Italia che, con il 49%, governa il Monte dei Paschi. Eppure oggi la Deputazione generale, che si riunirà per eleggere il nuovo cda, avrà il compito di ricucire lo strappo che si è aperto nel centrosinistra toscano dove lo Sdi è arrivato a minacciare l’uscita dalla maggioranza del governo regionale. Alla base dello scontro politico non ci sono possibili alleanze finanziarie e prospettive di sviluppo di Rocca Salimbeni, ma solo un problema di «posti» in deputazione. A Siena, intanto, danno per scontato l’arrivo della figura dell’amministratore delegato a Rocca Salimbeni, anche se ancora non si fanno nomi e si preferisce aspettare «che i tempi siano maturi».