Lombardo lascia lo Spezia

2 LETTERA AL SINDACO
Ce n’è già uno

e quello basta
Lettera aperta al sindaco e alla giunta comunale di Genova.
1° Sviluppo Genova, società del Comune compra l’area di Campi. Dove ha preso il denaro se il Comune piange miseria ogni giorno? Chi è diventato ricco con i 25 milioni spesi per l’acquisto?
2° Garrone vuole costruire uno stadio. Il Comune per pronunciarsi vuole prima il sì di Preziosi perché due stadi a Genova non possono esistere. Chi lo dice? Non certo i tifosi!
3° Dobbiamo fare presto per non perdere i campionati del 2016. Siete sicuri di averli?
4° dobbiamo cercare un’area idonea, ma questa esiste già da 100 anni con stadio funzionante. Qual è il vero motivo dello spostamento.
5° Non mi risultano interrogazioni comunali per lo spostamento del carcere e neppure richieste ai ministri dell’Interno e di Grazia e Giustizia per eliminare la vera servitù di Marassi ormai vecchia e strapiena di detenuti, fonte di pericolo.
6° Perché io genoana dovrei correre dietro al Presidente della società calcistica che con Mantovani ha diviso la città? Questo è il momento giusto per dare a Garrone la possibilità di tornare nel posto in cui serbatoi, oleodotti, raffinerie hanno costruito l’impero Erg. Ponti d’oro per farlo andare!
7° Mi auguro che questa mia non rimanga senza risposte come la precedente. Faccio presente che tra voi c’è una persona eletta con almeno quattro voti della mia famiglia e che tutti voi avete un debito con gli elettori che vi hanno permesso di sedere nella prestigiosa Sala Rossa del Comune per risolvere i problemi della città, che non sono dei partiti, ma dei cittadini e devono essere risolti anche con il loro consenso e non con atti di prevaricazione.
Purtroppo il comandante della nave tifa per i colori di Garrone, invito pertanto tutti i componenti della giunta amanti del Ferraris di osteggiare lo spostamento, ma con i soldi in arrivo di iniziare subito la sua ristrutturazione, nell’attesa di avere l’area libera lasciata dalle carceri, che non dovrà essere centro commerciale, ma asservita allo stadio, che il mio amato presidente Preziosi saprà trasformare in gioiello estetico e produttivo per il Quartiere e la Città; o vogliamo che Marassi diventi solo un dormitorio con annessa casa di pena?
Ileana Anfossi
2 LA PERPLESSITÀ
Ma cosa accadrebbe

in caso di disordini?
Mi sembra che sarebbe l'unico stadio in collina e vi sono non tanto dei problemi per la realizzazione ma soprattutto dei problemi di sicurezza perché non oso immaginare che cosa potrebbe succedere in caso di disordini in una zona con un'unica strada d'accesso;comunque staremo a vedere.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.