In lizza per Sea Elio Catania, Corritore e il Pd Mattioli

C'è anche Elio Catania, classe 1946, già presidente delle Ferrovie dello Stato e di Atm (tra le tante cariche) in lizza per il cda di Sea. Nell'elenco dei papabili per il board della società che gestisce gli aeroporti ci sono Davide Corritore, al momento presidente di Mm, il Pd Alberto Mattioli, ex vicepresidente della Provincia ai tempi di Penati, puntano a un posto nel cda Simponpaolo Buongiardino (Confcommercio Milano) o Nicolò Dubini, ex amministratore unico di Sogemi. Sull sito del Comune è stata pubblicata la lista dei 36 candidati idonei, da quella rosa il sindaco pescherà i nomi per il cda. Il consigliere di Forza Italia Alessandro De Chirico contesta la presenza dell'attuale presidente in pectore Michaela Castelli: «A mio avviso serve un presidente a tempo pieno. La Castelli ha una serie di incarichi di prestigio in vari cda tra cui Nexi, Acea, Recordati, Stefanel, La Doria e Nuova Sidap Srl, società del gruppo Autogrill. Il sindaco pensi bene a quale deve essere il futuro degli scali aeroportuali milanesi».

ChiCa

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.