Ancora orrore da immigrati: stuprano italiano a Parco Nord

La vittima un 47enne: minacciato con un coltello, poi la violenza sessuale. Fermato un irregolare di 33 anni, ricercato il complice

Ancora orrore da immigrati: stuprano italiano a Parco Nord

Ancora una violenza. Ancora da parte di immigrati. Siamo a Milano, al Parco Nord: un 47enne italiano nella notte tra ieri e oggi stava girando con la sua bicicletta nel parco, quando si è visto avvicinare da due stranieri. Lo hanno minacciato con un coltello e lo hanno obbligato a subire una violenza sessuale.

Alcuni lunghi minuti da incubo. L'uomo ha cercato di dimenarsi, ma non ha potuto sottrarsi alla violenza dei due immigrati. A quel punto, allertati dalle grida di aiuto del 47enne, una coppia che passava lì vicino ha avvertito la polizia a cavallo che è intervenuta fermando ed arrestando un marocchino di 33 anni, irregolare clandestino con numerosi precedenti. Il complice, invece, è riuscito a fuggire.

Ora gli inquirenti stanno cercando di ricostruire la vicenda attraverso i racconti della vittima e la polizia è alla ricerca del secondo violentatore che, a quanto si apprende, starebbe ancora vagando per Milano in libertà in sella alla bicicletta rubata alla vittima.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti