Il Mondiale della Rai: 25 dirette in HD, la radio e il web

Presentato il palinsesto dell'emittente di Stato sulla manifestazione in Sudafrica. Tutte le partite dell'Italia, tante rubriche con otto ore di diretta al giorno a partire dall'11 giugno

Sarà un palinsesto ricco quello che la Rai si appresta ad offrire al suo pubblico in occasione dei Mondiali di calcio in Sudafrica sia sulle reti televisive, con immagini anche in alta definizione, che radiofoniche. Il tutto contornato da una serie di contenitori di approfondimento, di intrattenimento e siti internet aggiornati in tempo reale. Prima tappa del mondiale venerdì 11 giugno con la diretta dallo stadio «Ellis Park» di Johannesburg della partita inaugurale tra Sudafrica e Messico, con la diretta alle 16 su Raiuno, poi altre 24 dirette (14 partite della prima fase, 4 ottavi di finale, 2 quarti, le semifinali e le finali), mentre gli highlights delle restanti 39 partite saranno proposte su Raiuno all'interno della rubrica «Mondiale Sprint».
«Partecipare è importante ma vincere è il tutto - ha detto il presidente della Rai Paolo Garimberti, presentando il palinsesto Rai per i Mondiali di calcio - faccio un grande in bocca al lupo alla Nazionale perchè se vince l'Italia vince anche la Rai. Il costo dei diritti tv è sempre più alto e i paesi faticano a trasmettere eventi come i Mondiali o le Olimpiadi sulle tv pubbliche. In Europa sarebbe bene che la tv pubblica potesse dare sempre le partite della nazionale. Noi come Rai siamo orgogliosi di offrire i Mondiali di Sudafrica, ad un costo stimato di 30 centesimi a testa, un terzo di un caffè. La Nazionale è patrimonio di tutti ed è un dovere ed un piacere trasmetterla e lo faremo anche in alta definizione». Sessantaquattro partite e trentadue squadre partecipanti con i riflettori puntati in particolare sull'Italia guidata da Marcello Lippi: RaiSport garantirà, oltre ai consueti aggiornamenti quotidiani degli inviati al seguito del gruppo azzurro, la visione di tutte le gare della Nazionale, a cominciare dall'esordio il 14 giugno contro il Paraguay.
Ma la Coppa del Mondo 2010 firmata Rai non sarà solo in televisione. Gli appassionati potranno vedere il Mondiale anche sul sito www.raisport.rai.it attraverso la trasmissione in simulcast delle gare trasmesse su Raiuno. Sarà possibile seguire e interagire con le rubriche in onda durante tutto l'arco della manifestazione e, attraverso i canali live streaming dedicati, si potranno rivedere in ogni istante gli highlights degli incontri già disputati e curiosare tra le varie immagini selezionate dal team RaiSport per rivivere le fasi più interessanti del torneo.
«Lo sport è parte integrante dell'impegno del servizio pubblico radiotelevisivo - ha continuato il direttore generale della Rai, Mauro Masi - alla vittoria sicura che otterrà la Rai a questi Mondiali da un punto di vista di ascolti, qualità e prodotto, speriamo si accompagni anche la vittoria della Nazionale». Quattro le rubriche di RaiSport che accompagneranno i Mondiali di calcio in Sudafrica: «Dribbling mondiali», in onda dal 7 giugno al 12 luglio alle 14.00 su Raidue (il sabato alle 13.30), «Mondiale sprint», in onda dal 12 giugno al 3 luglio alle 17.15 su Raiuno, «Mondiale sera», in onda dall'11 giugno all'11 luglio alle 19 su Raidue e «Notti Mondiali», in onda dall'11 giugno all'11 luglio alle 23 su Raiuno che vedrà, in collegamento dallo studio Rai Sport di Roma allestito per l'occasione nella splendida cornice di Piazza di Siena, Paola Ferrari commentare le emozioni Mondiali, al fianco di due grandi firme del giornalismo italiano come Gianpiero Galeazzi e Maurizio Costanzo. I conduttori saranno Marco Mazzocchi e il team leader dei telecronisti e giornalisti tv Rai Jacopo Volpi
Tutte le 64 partite saranno trasmesse in diretta anche su Radiouno grazie ai suoi 14 cronisti, capitanati da Riccardo Cucchi. Ci saranno rubriche d'accompagnamento: Gol d'Africa con tre appuntamenti giornalieri tra le 13.20 e le 22.30 con le dirette dei match e Quotidiano Azzurro, con il racconto della giornata della Nazionale; Dentro i Mondiali, con venti minuti di interviste, repotage e cronache, la moviola di Filippo Grassia dal 14 giugno in ogni dopo gara degli azzurri; Geomundial, tutti i giorni dalle 23.40 alle 24 che leggerà il Mondiale con gli occhi di tutti gli osservatori del mondo.
Radiodue proporrà invece l'altro Mondiale con Chiambrettopoli, striscia di Piero Chiambretti in onda dal 7 giugno prima del Gr2 delle 7.30; Mediterroni con Diego Abatantuono dal lunedì alvernedì all 15; Bafana bafana con Massimo De Luca, radiocronache e anticipazioni per gli incontri più importanti delle qualificazioni e di tutti i match dagli ottavi alla finale; infine Pedate mondiali, il sabato dalle 16.30, in cui si ripercorreranno 40 anni di spedizioni azzurre.
Infine Rainet con lo speciale www.mondiale.rai.it che prevede tutte la partite in diretta e on demand sul web con l'instant replay; fino a 4 flussi video aggiuntivi ed esclusivi sulle 25 partite; le rubriche di RaiSport; le news aggiornate in tempo reale; le statistiche con tabellone, risultati, classifiche e una fotogallery
Queste le 15 partite della prima fase a gironi dei Mondiali sudafricani che saranno trasmesse dalla Rai: 11/6 Sudafrica-Messico ore 16; 12/6 Inghilterra-Usa 20.30; 13/6 Germania-Australia 20.30; 14/6 Italia-Paraguay 20.30; 15/6 Brasile-Nord Corea 20.30; 16/6 Sudafrica-Uruguay 20.30; 17/6 Francia-Messico 20.30; 18/6 Inghilterra-Algeria 20.30; 19/6 Camerun-Danimarca 20.30; 20/6 Italia-Nuova Zelanda 16; 21/6 Spagna-Honduras 20.30; 22/6 Grecia-Argentina 20.30; 23/6 Ghana-Germania 20.30; 24/6 Slovacchia-Italia 16; 25/6 Cile-Spagna 20.30.

Commenti