"Edith e Luca sono vivi"; l'annuncio del governo del Burkina Faso

Sarebbe ancora vivo anche Pierluigi Maccalli, il missionario italiano rapito in Niger

"Luca e Edith sono vivi". È l'annuncio del ministro della Comunicazione del Burkina Faso, Remis Dandjinou, che ha Rainews24 ha rivelato di essere convinto che i due ragazzi, scomparsi a dicembre dello scordo anno, non siano in pericolo di vita.

Stessa sorte anche per Pierluigi Maccalli, il missionario cremonese rapito in Niger a settembre, che sarebbe stato portato prima in Burkina Faso, poi di nuovo in Niger. Luca Tacchetto, invece, si troverebbe fuori dal Burkina Faso, probabilmente in Mali: "L'intelligence dimostra che non si trovano più sul nostro territorio".

Dandjinou è ottimista:"Queste persone sono ancora vive e abbiamo la speranza che la nostra collaborazione con i diversi protagonisti possa consentire di localizzarli e riportali sani e salvi ai loro cari". Il fatto che siano ancora vivi sarebbe reso ancora più probabile dalla mancanza di omicidi,"perché se così fosse stato, avremmo già ritrovati i corpi". Il ministro ha garantito che il governo sta lavorando "per riportarli a casa sani e salvi", riferendosi sia a Edith e Luca, che ha Maccalli, sottolineando che la loro liberazione costituisce una priorità per il Paese:"Per noi hanno importanza particolare perché sono persone che danno la loro vita, il loro tempo, la loro energia per sviluppare il nostro Paese. Il minimo che possiamo fare è garantirne la sicurezza e fare in modo che possano tornare a casa".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

killkoms

Ven, 12/04/2019 - 21:55

e l'altra italiana in kenya?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 12/04/2019 - 23:27

non me ne può fregar di meno