Hillary Clinton coprì uno del suo staff accusato di molestie

Il New York Times rivela che nel 2008 Hillary Clinton avrebbe difeso uno dei responsabili della sua campagna elettorale che aveva molestato un'impiegata

Grosso guaio per Hillary Clinton. L'ex segretaria di Stato, paladina dei diritti delle donne e molto attiva nel movimento "Mee too", che intende smascherare tutti i casi di abusi degli uomini sulle donne, avrebbe coperto un caso di molestie risalente al 2008. La notizia è rivelata dal New York Times.

Vediamo cosa avrebbe combinato Hillary. Venuta a sapere che un pezzo grosso della sua campagna elettorale, Burns Strider (52 anni), era accusato di aver molestato, più di una volta, una sua impiegata, l'ex first lady chiese espressamente che l'uomo non venisse licenziato, cosa che invece il capo dello staff avrebbe voluto.

Strider fu invece spostato di incarico e gli furono trattenute alcune settimane di paga. La stessa sorte toccò alla vittima degli abusi, a cui fu trovato un nuovo impiego. Se queste voci venissero confermate verrebbe fuori un'immagine molto diversa della paladina dei diritti delle donne cui Hillary tiene molto.

Finora non era mai emersa la storia della donna: secondo quanto riporta il New York Times lei, come pure la maggior parte dei membri dello staff della campagna elettorale, avevano firmato un accordo che li impegnava a non rivelare in pubblico le dinamiche interne della campagna elettorale. E fino ad ora gli ex collaboratori di Clinton non avevano voluto discutere dei fatti, ma sull'onda del movimento #MeToo, scatenatosi dopo il caso Weinstein, alcune fonti hanno rivelato la vicenda.

Un portavoce di Clinton, interpellato, ha fornito una dichiarazione di "Utrecht, Kleinfeld, Fiori, Partners", cioè lo studio legale che aveva rappresentato la sua campagna elettorale nel 2008: "Per garantire un ambiente di lavoro sicuro, la campagna aveva un iter per affrontare le denunce di cattiva condotta o aggressioni. Quando le questioni venivano fuori, venivano valutate in base a queste politiche, e sono state adottate delle azioni appropriate", recita la dichiarazione, aggiungendo che "questa denuncia non ha fatto eccezione".

Commenti

guido.blarzino

Ven, 26/01/2018 - 18:42

Da questa immonda potete aspettarvi qualsiasi cosa.

Cheyenne

Ven, 26/01/2018 - 18:44

MA SI SA CHE I PIU' SPORCACCIONI SONO QUELLI DEL POLITICALLY CORRECT

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 26/01/2018 - 18:54

non solo! suo marito, bill era pure un porcone :-) seppure si sia pentito e abbia addirittura preso le distanze dalla moglie.... figuratevi quanto siete idioti a sinistra in ogni parte del mondo ! :-)

VittorioMar

Ven, 26/01/2018 - 18:54

..IL NyT ??..COME MAI SI E' CONVERTITO A TRUMP ??...MANCANO GLI AIUTI STATALI ??...QUANDO SI DICE COERENZA E IMPARZIALITA' !!!...COME DA NOI UGUALE..UGUALE ..UGUALE !!!

nunavut

Ven, 26/01/2018 - 18:57

Lei coprì ed ora si scprono i sepolcri imbiancati,peccato per le femministe convinte che credevano in lei.Preferisco uno che parla crudamente ma esprime quello che pensa che certe persone che mentono sapendo di mentire quando fa i propri affari.

DRAGONI

Ven, 26/01/2018 - 19:00

E' LA MORALE DEI SINISTRI !!

Giorgio5819

Ven, 26/01/2018 - 19:02

Compagni che trombano...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 26/01/2018 - 19:17

donna squallida e sopravalutata.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Ven, 26/01/2018 - 19:22

I komunisti sono gentaglia da mecello, specialmente gli americani.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 26/01/2018 - 19:26

Ma loro sono zecche radical red e possono

baronemanfredri...

Ven, 26/01/2018 - 19:30

AVEVO GIA' SCRITTO DA ANNI CHE QUESTA TRADITRICE E TRADITA DAL BUFFONE SUO MARITO ERA IPOCRITA E FARISEA. DEL RESTO E' DEGNO DEI DEMOCRATICI AMERICANI CHE HANNO SEMPRE TRADITO E PUGNALATO L'AMERICA DEI VERI AMERICANI. PER FORTUNA TRUMP HA VINTO ED A POCO A POCO LA SINISTRA AMERICANA VERRA' SPUTTANATA. NON PENSATE CHE C'E' QUALCHE MANINA CHE HA FATTO USCIRE QUESTA NOTIZIA DOPO MESI E MESI DI ATTACCHI E CALUNNIE CONTRO TRUMP? LA SINISTRA AMERICANA AL PARI DI QUELLA ITALIANA VERRA' DISTRUTTA

Tarantasio

Ven, 26/01/2018 - 19:37

io non abbocco alla campagna del sessualmente corretto che sia contro Trump, Hillary o chicchessia... perchè chiunque potrebbe esserne vittima, anche tu che leggi...

swiller

Ven, 26/01/2018 - 19:42

La criminale Hillary vorreste dire.

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 26/01/2018 - 20:07

Ma guarda un po' chi l'avrebbe mai detto che un pretendente alla presidenza americana si comportasse come un delinquentello comune? Una notizia che proviene dal NYT, da anni tutto proteso a salvare il lato b dei democratici, fa riflettere, anche in america stanno scaricando i compagni?

Luigi Farinelli

Ven, 26/01/2018 - 21:40

Trump, piano piano, avendo resistito ai colpi bassi (veramente bassi) degli incazzatissimi fans di Obama, Clinton, Soros e degli altri creatori di Nuovi World Orders, mette a segno un diretto a Davos. Inoltre consolida l'approvazione di chi lo ha eletto perché appoggiasse i pro-life con una partecipazione (rispettata) alle marce contro aborto e pro-famiglia che dovrebbe far riflettere Papa Bergoglio, poiché Trump ha fatto, in materia, più lui in pochi mesi che il Pontefice (e la CEI, che invece ha fatto solo danni in tal senso) in tutto il suo pontificato!

Dordolio

Ven, 26/01/2018 - 22:12

Sentivo stasera la gongolante Botteri sul TG2 raccontarci del ritorno di Trump da Davos. Lo aspetterebbe secondo questa corrispondente strapagata l'aggravarsi della sua posizione sul (ridicolo e inesistente) Russiagate. E della Clinton? Notizia non pervenuta. Non è successo nulla. Eppure la cosa è stata pubblicata sul prestigioso NYT tanto caro a questa velinara. Spero che dopo le elezioni qualcuno la mandi a far la corrispondente da Ulan Bator.

nunavut

Sab, 27/01/2018 - 00:17

@ elio2 sembrebbe così ma attento che forse non sia una manovra per far abbassare la guardia a Trump per mpoter infinocchiarlo alla grande (la storia insegna mai fidarsi dei nemici che cambiano casacca (historia italica docet)

claudioarmc

Sab, 27/01/2018 - 08:18

Questa è una carogna degna candidata Democratica La Botteri cosa dice? Silenzio.

umberto nordio

Sab, 27/01/2018 - 08:44

Già,perchè quelle del marito.cos'erano?

timoty martin

Sab, 27/01/2018 - 09:11

Da che pulpito vengono le prediche! Poco a poco tutte le trame vengono al pettine di questa venale sinistroide.

cgf

Sab, 27/01/2018 - 15:17

ha coperto anche il marito... cosa non si fa per avere un posto in prima classe. Peccato che ora...

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 27/01/2018 - 16:38

di questa donna molti americani volevano farne una presidentessa ed ancora oggi intrigano per sovvertire la maggioranza degli amricani che ha votato democraticamente per Trump (e parliamo di quel Trump che economicamente sta facendo dell' america la nazione piu forte al mondo)