L'hamburger senza carne arriva pure da McDonald's

La catena di fast food lancia un test di mercato: per 12 settimane, in alcuni ristoranti americani verrà venduto il burger senza carne

L'hamburger senza carne arriva pure da McDonald's

L'hamburger senza carne arriva anche da McDonald's. A partire dalla fine del mese e per 12 settimane, in 28 ristoranti dell'Ontario, il fast food più famoso del mondo venderà il nuovo burger Plt (Plant, Lattuce and Tomato).

Niente carne, quindi, nel nuovo panino. Quello di McDonald's è un test di mercato, che arriva a distanza di sei mesi rispetto all'operazione analoga fatta dalla catena rivale Burger King. L'obiettivo di entrambi i colossi degli hamburger è combattere il grande successo di Beyond Meat, la compagnia che vende carne senza carne.

Beyond Meat venne fondata a Los Angeles nel 2009, grazie anche ai finanziamenti di Leonardo Di Caprio, e ha iniziato a distribuire i propri prodotti nel 2013. Lo scorso maggio è sbarcata in Borsa: il primo giorno ha chiuso con un rialzo del 163% sul prezzo fissato e 45 dollari per azione. A luglio, il rialzo era già passato al 430%. La volata di Beyond Meat è stata accompagnata da una discesa di McDonald's nel campo degli hamburger vegetali. Per questo, ora, la più grande catena di fast food vuole tentare la rimonta.

L'hamburger senza carne era già arrivato anche nei supermercati europei: in aprile Coop aveva lanciato il suo burger vegano, mentre ieri Nestlè ha presentato ieri la sua versione, di carne non carne, prodotta con sole proteine vegetali, che sarà in vendita nelle Coop in Svizzera.