Los Angeles, sparatoria alla festa di Halloween: 3 morti e 9 feriti

Almeno tre uomini sono morti e altre nove persone sono rimaste ferite in una sparatoria a Long Beach, in California

Una festa di Halloween finisce con una sparatoria. È successo ieri all'interno di un'abitazione a sud di Los Angeles. Il bilancio è di tre morti e nove feriti. Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco di Long Beach ha riferito che le squadre intervenute sul posto hanno trovato al loro arrivo i corpi senza vita di tre uomini e 9 persone ferite, che sono state ricoverate in ospedale.

Secondo le prime ricostruzioni della polizia, due sospetti, con il volto coperto, hanno aperto il fuoco contro i presenti, colpendo 12 persone. I due sono ancora ricercati.

Come riporta il Los Angeles Times, gli agenti hanno trovato vittime "sia dentro che fuori casa", ha fatto sapere la portavoce della polizia di Long Beach Jennifer De Prez. Non è noto se i sicari siano fuggiti a piedi o in un veicolo, ha aggiunto De Prez. Non è nemmeno chiaro quante persone fossero in casa al momento delle riprese. De Prez ha detto che alcune vittime potrebbero essersi portate negli ospedali della zona. Al momento non ci sono altri dettagli.
La tragedia è avvenuta proprio mentre è stata lanciata un'allerta rossa estremaper la prima volta dal National weather service (Nws), il servizio meteorologico nazionale americano, nelle contee di Los Angeles e di Ventura, a causa degli incendi che stanno interessando la California meridionale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.