Migranti, l'Austria: "Controlli serrati sui treni provenienti dall'Italia"

Vienna costruirà un apposito binario nella stazione di Brennersee. Così saranno fermati tutti gli immigrati provenienti dall'Italia

Migranti, l'Austria: "Controlli serrati sui treni provenienti dall'Italia"

Tornano le tensioni tra Vienna e Roma. Durante un incontro a Innsbruck con il governatore altoatesino Arno Kompatscher e il ministro degli Interni austriaco Wolfgang Sobotka, il capitano del Tirolo, Guenther Platter ha, infatti, annunciato che effettuerà "controlli serrati" su tutti i treni che provengono dall'Italia. I controlli per fermare gli immigrati clandestini saranno effettuati in territorio austriaco all'altezza di Brennersee poco dopo il valico di confine di passo del Brennero.

L'Austria investirà un milione di euro per la costruzione di un binario e tutto il management per poter effettuare i controlli sui treni passeggeri all'altezza della stazione ferroviaria Brennersee e non ostacolare il traffico merci sull'asse del Brennero. Nel corso di una seduta della task-force migrazione dell'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino svoltasi ad Innsbruck, Kompatscher ha ribadito che la questione profughi va risolta alla radice con una iniziativa congiunta a livello internazionale in grado di mettere in sicurezza i confini meridionali della Libia e di evitare che i barconi possano partire lungo la rotta del Mediterraneo. "L'intensificazione dei controlli delle forze di polizia, in maniera particolare nei pressi del Brennero - ha spiegato il governatore altoatesino - ha fatto sì che il numero di persone che valicano il confine si sia notevolmente ridotto".

Nei giorni scorsi l'Austria aveva bocciato il progetto europeo di redistribuzione degli immigrati. Kompatscher ha espresso la propria "comprensione per il fatto che Vienna ha già dato accoglienza a molte più persone rispetto ad altri Paesi ma non bisogna dimenticare che le indicazioni della Unione europea devono essere attuate e che il diritto europeo in vigore prevede il ricollocamento in altri paesi europei di una parte delle persone arrivate in Italia ed in Grecia".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti