La minaccia di una pandemia globale: in sei mesi morirebbero 33 milioni di persone

Torna l'Ebola in Congo. E Bill Gates rilancia l'allarme della diffusione nell'aria di un agente patogeno altamente contagioso: "Farà morti in tutto il mondo"

Le notizie che arrivano dal Congo non sono buone. Nelle ultime ore sono stati confermati undici casi di febbre emorragica da virus Ebola e un decesso. Sono stati tutti registrati a Bikoro, nella Provincia dell'Equatore nel Nord-Ovest del Paese. "Una delle peculiarità dell'attuale epidemia è il fatto che tre operatori sanitari sono stati contagiati - ha spiegato l ministro della Salute Orly Ilunga - i professionisti della salute sono i primi attori nella risposta del governo ad Ebola e questa situazione ci preoccupa". L'Ebola è solo uno dei tanti virus che preoccupa l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). A un recente convegno del New England Journal of Medicine a Boston era intervenuto sull'argometo anche Bill Gates lanciando l'allarme sulla possibilità di "una pandemia mondiale da almeno 30 milioni di morti".

Nel mondo continuano a emergere nuovi agenti patogeni. Il modo in cui il nostro mondo è connesso attraverso i viaggi aerei, esiste una significativa probabilità che si verifichi una grande e letale pandemia. Bill Gates ne è ormai certo nonostante, "grazie a una migliore immunizzazione e ad altri interventi, dal 1990 la mortalità infantile" sia stata ridotta di oltre il 50%, la poliomelite sia stata quasi sconfitta e metà del mondo abbia ormai vinto la malaria. Eppure, secondo il fondatore di Microsoft, la ricerca non riesce a fare progressi nella prevenzione dalle pandemie. "Quest'anno ricorre il centenario dell' influenza del 1918, che uccise circa 50 milioni di persone in tutto il mondo - spiega in un intervento sulla Stampa - i modelli matematici elaborati dagli epidemiologi dimostrano che se oggi si diffondesse nell'aria un agente patogeno altamente contagioso e letale come quello dell' influenza nel 1918, nel giro di sei mesi morirebbero quasi 33 milioni di persone in tutto il mondo".

Secondo Bill Gates, la prossima minaccia potrebbe non essere un'influenza ma "un agente patogeno sconosciuto che vedremo per la prima volta quando si manifesterà". Lo stesso è successo quando ci siamo dovuti confrontare con la Sars, la Mers e altre malattie infettive scoperte di recente. Ad oggi n cima alle priorità dell'Oms ci sono la febbre di Lassa, l'encefalite da Nipah Virus e la Mers, la sindrome respiratoria del Medio Oriente. Più in generale, però l'obiettivo è "essere in grado di sviluppare, testare e rilasciare nuovi vaccini nel giro di pochi mesi, invece che di anni". "Dovremmo prepararci ad affrontare le pandemie nello stesso modo in cui i militari si preparano alla guerra - spiega Bill Gates alla Stampa - incluse simulazioni e altre esercitazioni per aiutarci a capire come si diffonderanno le malattie e come affrontare problemi come la quarantena e le comunicazioni per ridurre al minimo il panico".

Commenti

killkoms

Dom, 13/05/2018 - 11:30

mi raccomando.fatela arrivare in Italia coi migranti!

cgf

Dom, 13/05/2018 - 11:41

Se dovesse diffondersi un agente patogeno come quello del 1918, oggi i morti sarebbero molti più di allora ed in molto meno tempo. Secondo il la BBC, trasmissione “City in the Sky”, l'anno scorso vi è stata una media di un milione di pax in volo in ciascun momento del giorno, poi ci sono più navi, il trasporto merci è incrementato rispetto cento anni fa...

pardinant

Dom, 13/05/2018 - 11:43

Il sistema terra non fa altro che reagire ad u'invasione apparentemente inarrestabile, capace di distruggerlo. Dal nostro punto di vista non fa altro che applicare il principio di Darvin secondo cui in natura quando c'è qualcosa da mangiare, c'è qualcuno che lo mangia. Non saremo contenti ma è inevitabile che l'espandersi dell'uomo sia contrastata come ogni forma vivente fa quando un agente patogeno tenta di colonizzarla.

Luigi Farinelli

Dom, 13/05/2018 - 12:53

Gongolerebbe la "Spectre" mondialista antinatalista, a cominciare dal principe Filippo d'Edimburgo, co-fondatore del "Fondo Mondiale per la Natura" il quale ha detto: "Se potessi reincarnarmi, vorrei tornare come un virus mortale per aiutare a risolvere la sovrappopolazione" e: "Il mondo ha bisogno di casse da morto, non di culle." Così la pensano Attali (guru di Macron), David Rockefeller buonanima, Ted Turner; i guru di Clinton e Obama: Ezekiel Emanuel, John Holdren, Nina Federoff, Thomas Ferguson. Inoltre: Eric Pianka ("L'AIDS è troppo lento, l'Ebola sarebbe molto meglio, si diffonde per via aerea e ammazza il 90% degli infettati: pensateci"); Jacques Cousteau, Francesca Minerva, Alberto Giubilini, David Brower, Paul Ehrlich. La lista è lunga: ciascuno può cercare su Wikipedia. Rimando al fatto che degli orrori dell'AIDS non si parla più da che si è scoperto che il vaccino imposto era la causa delle sofferenze.

Luigi Farinelli

Dom, 13/05/2018 - 12:55

Gongolerebbe la "Spectre" mondialista antinatalista, a cominciare dal principe Filippo d'Edimburgo, co-fondatore del "Fondo Mondiale per la Natura" il quale ha detto: "Se potessi reincarnarmi, vorrei tornare come un virus mortale per aiutare a risolvere la sovrappopolazione" e: "Il mondo ha bisogno di casse da morto, non di culle." Così la pensano Attali (guru di Macron), David Rockefeller buonanima, Ted Turner; i guru di Clinton e Obama: Ezekiel Emanuel, John Holdren, Nina Federoff, Thomas Ferguson. Inoltre: Eric Pianka ("L'AIDS è troppo lento, l'Ebola sarebbe molto meglio, si diffonde per via aerea e ammazza il 90% degli infettati: pensateci"); Jacques Cousteau, Francesca Minerva, Alberto Giubilini, David Brower, Paul Ehrlich. La lista è lunga: ciascuno può cercare su Wikipedia. Rimando al fatto che degli orrori dell'AIDS non si parla più da che si è scoperto che il vaccino imposto era la causa delle sofferenze.

Luigi Farinelli

Dom, 13/05/2018 - 13:05

@ pardinat: la sua "Ipotesi Gaia" artificialmente imposta senza basi scientifiche è il problema, non la sovrappopolazione planetaria, fake news fra le più mortifere inventate dai missionari dello "sviluppo sostenibile", del riscaldamento "antropico", della de-natalizzazione e de-industrializzazione. Ambientalisti VERI (e non ideologicizzati al soldo del mondialismo) e governi con veramente a cuore la salute dell'umanità, il problema potrebbero risolverlo in tempi ragionevoli. Purtroppo le moderne tecniche di rincoglionimento mediatico hanno messo le sorti del pianeta nelle mani immonde di autentici nemici dell'umanità, svenduta ai loro sporchi interessi, plagiando tanta gente in buonafede.

Tobi

Dom, 13/05/2018 - 13:31

Come mai questo misantropo sa già di una possibile pandemia di un agente patogeno sconosciuto? Lo sa perché la stanno preparando loro nei laboratori la prossima pandemia? Guardate il video: CAMPANE per l’influenza A (ITALIANO) https://vimeo.com/7962812

agosvac

Dom, 13/05/2018 - 13:36

In effetti sembra ci sia un certo gruppo di persone scontenta di come vadano le cose nel mondo. Alcuni sono convinti che sarebbe meglio sfoltire la popolazione in modo da poterla guidare meglio. Questa gente potrebbe realmente diffondere qualche virus mortale, ovviamente dopo avere tenuto per sé l'antidoto. Sembrerebbe fantapolitica, ma potrebbe diventare una triste realtà.

sbrigati

Dom, 13/05/2018 - 13:48

Naturalmente ciò si potrebbe evitare con un appropriato vaccino. Che abbia investito i suoi molti miliardi in industrie farmaceutiche?

Giorgio5819

Dom, 13/05/2018 - 14:00

Speriamo che compaia un virus che colpisce solo i comunisti...

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 13/05/2018 - 14:35

@Giorgio5819, magariiiii !!!!

paco51

Dom, 13/05/2018 - 15:28

possono essere anche pochi! dipende chi muore! comunque sia chi resta sta più largo!

pilandi

Dom, 13/05/2018 - 15:32

@Giorgio5819 se colpisce al cervello tu sei tranquillo

liberty+life

Dom, 13/05/2018 - 15:32

Ragione di più per respingere alla frontiera tutti i migranti, e rimandare a casa loro quelli che abbiamo incautamente fatto passare.

6077

Dom, 13/05/2018 - 16:37

colin powell docet, sempre diffidare di chi esibisce fiale.

VittorioMar

Dom, 13/05/2018 - 16:54

..FINALMENTE QUALCUNO PARLA DEL MALE DEL CONGO "L'EBOLA" !!..QUANTI CONGOLESI/CONGOLESE SONO IN ITALIA ??..SONO STATI VACCINATI ?..ESISTE PERICOLO DI CONTAGIO ??...CHE DICE IL MINISTERO?..STIAMO PROVVEDENDO !!..COME ??

GUARDACOMEDONDOLI

Dom, 13/05/2018 - 17:41

Ciao Bill, tu te ne stai al sicuro con l'antidoto ed il resto del mondo sprofonda... Invece di fare l'uccello del malaugurio dona i tuoi beni alla ricerca ed alle strutture internazionali, non le tue fondazioni che ti servono solo per pagare meno tasse, e vedrai che l'ebola non sterminerà tutti quelli che hai indicato tu. Del resto, ci siamo passati in epoca recentissima e ce la siamo cavata bene, senza le tue jatture ma vafangul

GUARDACOMEDONDOLI

Dom, 13/05/2018 - 17:57

la pandemia... a mammete... ( alla fe... di sua madre)

Una-mattina-mi-...

Dom, 13/05/2018 - 18:52

NON SI CAPISCE COSA ABBIAMO FATTO DI MALE PER MERITARCI L'AFRICA

Giorgio5819

Dom, 13/05/2018 - 18:56

Pilandi, Per l'eternità caro zeccone rosso, sono immune alla devastazione che hanno in testa i comunisti ...

Giorgio5819

Dom, 13/05/2018 - 19:35

Pilandi, sono tranquillissssimo, mai stato comunista, al limite lo divento il giorno prima di morire, così muore uno di loro.

investigator13

Dom, 13/05/2018 - 20:07

abbiamo capito; le multinazionali del farmaco prima creano gli agenti patologici poi li diffondono e invitano le popolazioni a vaccinarsi, coinvolgendo Stati interi che li finanziano a fior di quattrini e in questa maniera si arricchiscono sulle morti di tanta gente. Le multinazionali sono sempre proprietà degli ebrei. Il che dice tutto

Alessio2012

Dom, 13/05/2018 - 20:52

33 milioni di persone in Congo li fanno in 3 giorni... In Africa ci sono 60 milioni di persone in più ogni mese... praticamente un'Italia al mese...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/05/2018 - 21:38

33milioni su 7 miliardi di persone. Come avre 7mila euro in banca e spendere 33 euro per il ristorante, praticamente una sciocchezza, se questo fa parte della vita.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 13/05/2018 - 22:26

@pirlandi - e tu no, anche se è piccolo?

Ritratto di REDUCE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Lun, 14/05/2018 - 07:13

30E6/7,5E9 non è poi tanto....è un 4 per mille...e poi la popolazione sul pianeta non può crescere all'infinito, l'importante è che quei 30E6 siano tutti islamici..sarebbe un affare!