Il principe Carlo accusa Filippo: "Mi costrinse a sposare Lady D"

Il principe Carlo dopo anni di silenzio sulla fine del suo matrimonio con Diana, torna a parlare e svela alcuni retroscena

Il principe Carlo accusa Filippo: "Mi costrinse a sposare Lady D"

Il principe Carlo dopo anni di silenzio sulla fine del suo matrimonio con Diana, torna a parlare. E lo fa in una nuova biografia (Charles At Seventy: Thoughts, Hopes And Dreams) in cui racconta come è nato quel rapporto che è naufragato in un divorzio: "Sposare Diana è stato un errore enorme. Prima di sposarci ci siamo visti 12 volte, non ero in grado di capire se lei potesse essere la donna della mia vita". Poi rivela i suoi piani per poter annullare quelle nozze che lo avrebbero poi portato ad un rapporto dificile e tormentato con la futura principessa del Galles: "Ho desiderato disperatamente annullare il matrimonio quando durante il fidanzamento ho scoperto quanto fossero pessime le prospettive, non avendo avuto alcuna possibilità di conoscere Diana in anticipo".

Il principe parla di un matrimonio obbligato frutto delle pressioni inistenti del padre, il principe Filippo: "O la sposi o la lasci". E nella biografia emergono anche alcuni retroscena come quel piano dietro al finestra di Buckingham Palace il giorno prima del matrimonio. Infine viene alla luce una confessione fatta agli amici qualche anno dopo le nozze: "Mi sento in colpa per averla catapultata in un mondo che non era il suo, costringendola ad una vita che lei non era in grado di gestire".

Commenti