Siria, cristiano assiro decapita un jihadista dell'Isis per vendetta

La macabra esecuzione sommaria è avvenuta nella provincia di Hasakeh: i tagliagole ora hanno paura

Siria, cristiano assiro decapita un jihadista dell'Isis per vendetta

A ruoli invertiti l’orrore non è minore. In Siria un cristiano assiro ha decapitato un jihadista di Isis per vendicare le vittime dello Stato islamico nel nord-est del Paese.

Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani. La macabra esecuzione sommaria è avvenuta giovedì nella provincia di Hasakeh dove un combattente cristiano, membro della minoranza assira e combattente tra le file delle forze curde, ha scoperto un membro di Isis nel villaggio di Tal Shamiram e lo ha decapitato, ha riferito il capo della Ong, Rami Abdel Rahman.

Commenti