Stoccolma, ordigno esplode vicino alla metro: un morto

L'uomo avrebbe prelevato da terra un oggetto che gli è poi esploso in mano. La polizia ha isolato la stazione

Stoccolma, ordigno esplode vicino alla metro: un morto

Un uomo è morto e una donna è rimasta ferita nell'esplosione di un oggetto che uno di loro avrebbe prelevato da terra vicino a una stazione della metropolitana Varby gard, fuori Stoccolma. Lo ha riferito la polizia svedese, sottolineando che l'episodio non è legato al terrorismo.

Secondo le ricostruzioni, sarebbe stato l'uomo a prendere in mano l'oggetto che poi è esploso. Il 60enne, gravemente colpito nella deflagrazione, è stato soccorso e trasportato in condizioni critiche in ospedale, ma è morto poco dopo per le ferite riportate. Una donna di 45 anni che era con lui ha riportato ferite più lievi al viso.

Le forze di sicurezza hanno isolato la stazione e la piazza, mentre gli artificieri stanno indagando su quello che è successo.

Un portavoce della polizia citato dall'agenzia di stampa svedese TT ha riferito che è ancora presto per determinare il materiale esplosivo e la sua potenza. "Era abbastanza forte da portare la coppia in ospedale", ha detto il portavoce Sven-Erik Olsson.

Commenti