Morto Vito Molaro, recitò anche in Un posto al sole

Si è spento a poche ore dall'inzio del 2020 Vito Molare, giovane promessa della recitazione napoletana, che stava iniziando a muovere i primi passi nel cinema e nella tv

Morto Vito Molaro, recitò anche in Un posto al sole

Vito Molaro si è spento in un ospedale di Roma. Il giovane attore campano era affetto da una grave forma di fibrosi cistica congenita. Ha visto sorgere la prima alba del 2020 prima di lasciare gli amici e i familiari che in questi anni di lotta non gli hanno mai fatto mancare il loro supporto, sostenendolo nel suo sogno di diventare un attore famoso.

Vito Molaro si è aggravato negli ultimi giorni del 2019. La fibrosi cistica è una patologia genetica grave piuttosto frequente, che si manifesta generalmente dalla nascita. Colpisce le ghiandole endocrine e compromette l'aspettativa di vita di chi ne è affetto. Non esistono cure ma ci sono trattamenti che aiutano a tenere sotto controllo l'incedere della malattia. Vito Molaro ha sempre convissuto con la patologia, che non ha gli ha impedito di iniziare a realizzare il suo desiderio più grande, recitare.

Aveva finora ottenuto piccoli ruoli in diversi film, tra i quali Troppo Napoletano, pellicola del 2016 con protagonista la popolare attrice Serena Rossi. Era riuscito a partecipare anche alle riprese di Un posto al sole, la popolare soap opera partenopea in onda da diversi anni su Rai 3 e stava continuando a studiare per continuare a migliorare le sue capacità. Nonostante la malattia, Vito Molaro continuava ad aggiornare i suoi social network, dai quali trasmetteva messaggi positivi e di speranza. "Abbasserò la testa solo per pulirmi le scarpe, per tutto il resto troverò sempre una ragione per rialzarmi", ha scritto solo pochi giorni fa il giovane, nonostante la sua malattia stesse peggiorando sempre di più. Una delle ultime foto che il ragazzo ha pubblicato sui suoi social lo ritrae in compagnia di Alessandro Siani. L'attore napoletano era uno degli idoli di Vito Molaro, un punto di riferimento per la futura carriera nel mondo del cinema e della televisione, che purtroppo si è interrotta troppo in fretta.

Vito Molaro era originario di Tufino, un paese dell'hinterland campano. Appresa la notizia della scomparsa del giovane attore, anche l'amministrazione comunale della sua cittadina natale ha voluto esprimere cordoglio alla famiglia, composta dai genitori e dal fratello di Vito. L'attore era molto amato nel suo ambiente, era spesso attivo nella preparazione delle attività culturali di Tufino e tutti lo ricordano per la grande passione e la determinazione nel voler raggiungere il suo obiettivo. Nonostante la malattia, Vito Molaro non si è mai arreso e ha sempre lottato per conquistare il suo posto al sole e ci sarebbe probabilmente riuscito, se il destino non gli avesse remato contro.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti