My memory, per costruire sul web la propria casa dei ricordi virtuali

Costruire la propria casa virtuale e conservare al suo interno i ricordi chiave della vita: le foto, la musica, i video, ma anche i documenti lavorativi ed i file più riservati. Condividere questi contenuti con i propri amici o con i colleghi, scegliendo il livello di privacy preferito. Sono, queste alcune delle caratteristiche di My Memory Home, il primo emotional network realizzato da un team di giovani talenti italiani esperti d'arte e tecnologia. My Memory Home è un archivio universale di ricordi e insieme un network dove condividere le emozioni della propria vita e dove riscoprire il piacere di raccontarle. Il sito offre ad ogni utente la possibilità di costruire la propria casa virtuale e di conservare al suo interno i ricorsi chiave della propria esistenza. L'investimento iniziale del gruppo di investitori privati che ha fondato il portale è di 1 milione di euro e presto saranno pronte anche le versioni in lingua inglese, spagnola, francese, portoghese, cinese ed araba. L'idea è ovviamente quella di attrarre investitori pubblicitari. Del resto il successo dei siti di social networking è evidente. Basta pensare che Facebook, che ancora non pensa alla quotazione, ha già raggiunto un fatturato pari a 1 miliardo di dollari. www.mymemoryhome.it