Mister Ancelotti: "Hamsik vuole andare in Cina e noi lo accontenteremo"

Quella con la Sampdoria potrebbe essere stata l’ultima partita al San Paolo di Napoli del capitano della squadra azzurra. Sembra ormai certo il trasferimento del calciatore in Oriente, con un maxi ingaggio di nove milioni di euro all’anno

Quella con la Sampdoria potrebbe essere stata l’ultima partita al San Paolo di Napoli del capitano della squadra azzurra Marek Hamsik. Sembra ormai certo il trasferimento del calciatore in Cina, con un maxi ingaggio di nove milioni di euro all’anno.

Ad avvalorare l’ipotesi della partenza del giocatore, che negli ultimi anni ha fatto la storia del Napoli calcio, è l’intervista rilasciata dall’allenatore Carlo Ancelotti al termine dell’incontro con i doriani. “La società ha un grande rispetto per Marek e se lui ha la volontà di andare via noi lo lasceremo andare”. Queste le parole del mister, che non sembrano lasciare dubbi.

Anche il caloroso saluto del pubblico partenopeo a fine partita e la standing ovation tributata al loro capitano sembrano decretare la fine dell’esperienza napoletana del forte centrocampista slovacco. “Se c'è una trattativa – ha continuato Ancelotti – è perché il giocatore ha la volontà di andare via. Noi abbiamo grande rispetto per questo giocatore che ha fatto la storia di questo club e sia io sia la società cercheremo di accontentarlo”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.