Piazza Affari riduce perdite sul finale, Ftse Mib -0,5%

Piazza Affari rialza la testa sul finale e chiude la seduta con il Ftse Mib in calo dello 0,5% a 19.183 punti e l'All Share -0,45% a 19.817. Gli indici, che in mattinata erano arrivati a cedere quasi il 2%, hanno ridotto le perdite dopo l'apertura positiva di Wall Street e, in particolare, in seguito alla diffusione di un dato superiore alle attese sulle vendite di case esistenti ad aprile, in crescita del 6%. In una giornata festiva, gli scambi sono stati sottili, pari a 3,4 miliardi di controvalore. Sul listino principale, spicca il balzo di Campari(+3,1%), salita ai nuovi massimi del 2010; segni positivi anche per Stm(+2,53%), Telecom Italia(+1,21%), Pirelli(+2,32%) e Impregilo (+1,56%), mentre chiudono contrastati i titoli del cemento (Italcementi +0,15% e Buzzi -1,59%). Sale Finmeccanica (+0,7%). Ancora una giornata difficile, invece, per il comparto finanziario, con le banche che, dopo il tonfo di ieri, hanno chiuso anche oggi compatte in rosso, se pure sopra i minimi di giornata: pesano ancora i timori diffusi da settimane nell'Eurozona. Unicredit chiude a -0,9%, Intesa Sanpaolo -0,71%, Banco Popolare -1,88% e Bpm -1,17%. Giù anche gli assicurativi (Generali -0,67%, Unipol -1,19%) e il risparmio gestito (Azimut -1,13%, Mediolanum -0,6%).In calo anche gli energetici, in scia al ribasso del prezzo del petrolio: Eni -0,85%, Saipem -1,7%, Enel -1,12%, Tenaris -1,26%. In controtendenza, invece, i difensivi come Snam rete gas (+0,91%) e Terna (+0,16%). Giù Fiat (-0,86%) dopo il dato negativo sulle immatricolazioni a maggio, reso noto ieri sera. giù anche la controllante Exor (-0,91%). Poco sopra la parità Mediaset (+0,15%), mentre Cir lima lo 0,07%. Bene il lusso, con Luxottica +2,52% dopo le indicazioni sull'espansione in Cina nei prossimi tre anni date dall'amministratore delegato Andrea Guerra, Bulgari +1,39%. In rialzo anche Parmalat (+1,71%), Autogrill (+0,77%) e Lottomatica (+0,66%).Fuori dal paniere principale, balzano K.R.Energy (+24%) dopo la nomina del nuovo direttore generale e le indiscrezioni sull'accelerazione sul piano di consolidamento patrimoniale e Molmed (+18,24%).
Le Borse estere. Borse europee fiacche in chiusura, con Francoforte in perfetta parità, variazione 0%. Parigi vede il Cac40 appena sotto la parità a -0,05%. Flette Londra con l'Ftse100 a -0,23%.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti