Blasfemia della senatrice Mussini: "Gesù non aveva un padre naturale"

La senatrice Maria Mussini, discutendo sul ddl Cirinnà e le adozioni gay cita il Vangelo e dice: "Nemmeno Gesù aveva un padre naturale"

Blasfemia della senatrice Mussini: "Gesù non aveva un padre naturale"

Chiamatela blasfemia, o forse solo poco tatto. Ma la dichiarazione della senatrice Maria Mussini, ex grillina ed ora al gruppo misto, sta facendo discutere non poco. Al Senato, infatti, in questi giorni è incardinato al voto dell'Aula il ddl Cirinnà sulle unioni civili. SI parla di utero in affitto, adozioni gay e stepchild adoption. Il Paese è spaccato: alle 100 piazze arcobaleno si è opposta la grande manifestazione del circo Massimo a Roma. Dove i cattolici italiani si sono riuniti per annunciare il loro "no", duro, alla legge del Partito Democratico.

Intervenendo a Palazzo Madama, la Mussini ha messo in mezzo Gesù, Giuseppe e Dio in persona. E la cosa ha fatto infuriare i cattolici. "Fuori da questa aula in molti portano in giro una forma di cattolicesimo che però non considera il fatto che Gesù bambino stesso ha goduto di un Padre che bon era il suo padre naturale - ha detto la senatrice - E non credo che questo sia mai stato concepito dal dettato del Vangelo come elemento di diminuzione della possibilità di questo bambino che per 30 anni è cresciuto con la consapevolezza di avere un padre che non era il suo padre naturale". (guarda il video)

Amen. Sua eccellenza la Mussini ha parlato. Peccato che la Sacra famiglia con la realtà della stepchild adoption (la possibilità in una coppa gay di adottatare i figli dall'altro partner) c'entri davvero poco. Gesù un padre lo ha, e questo è Dio. Giuseppe è suo padre adottivo, così come esistono tanti altri bambini al mondo adottati da un padre ed una madre. L'urlo della piazza del Circo Massimo non era contro le adozioni. Ma contro le adozioni gay, contro la barbara pratica dell'utero in affitto (anche per coppie eterosessuali). Un urlo che sostiene il diritto dei bambini ad avere un padre ed una madre. Quelli che Gesù, cara Mussini, ha avuto.

Commenti