Cacciari smaschera il M5s: "Ha parlamentari abbarbicati a stipendio"

Il filosofo contro i grillini: "Fossi in loro, mi nasconderei alle prossime Regionali". E ne ha anche per il Pd: "È una corte di cooptati"

Massimo Cacciari, si sa, se c'è da esprimere un pensiero duro contro qualcuno o qualcosa non si tira mai indietro. Ospite spesso e volentieri nel salotto televisivo di Otto e mezzo di Lilli Gruber, lo abbiano visto e sentito più volte attaccare con schiettezza e ruvidezza i protagonisti della vita politica nostrana.

La sua "antipatia" per Matteo Salvini è nota, così come la sua vicinanza con il centrosinistra: in passato, infatti, è stato sindaco di Venezia per i Democratici di Romano Prodi e ancor prima, a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta, deputato del Partico Comunista Italiano. Nonostante questo, l'accademico in questi anni non ha mai risparmiato critiche (anzi…) nei confronti del Pd, di Nicola Zingaretti, di Matteo Renzi e compagnia bella.

Lui che è stato uno dei teorici del Partito Democratico, da tempo sostiene che il progetto è fallito e che vi sarebbe bisogno di rifondare il centrosinistra, più che cambiare nome o simbolo alla formazione.

Intervistato da La Verità, Cacciari ha espresso causticamente questa valutazione: "Il Pd è una corte di cooptati delle vecchie segreterie di partito". Nonostante nutra qualche speranza nel governatore del Lazio, l'opinionista mette in guardia Zingaretti: se a queste coorti pensa di aggiungersi la sua "sarebbe la fine del Pd".

Ancora più duro è il giudizio sul Movimento 5 Stelle, alleato di governo dei dem: "Hanno bisogno di bandierine per sopravvivere". Dunque, lo studioso sostiene che la compagine pentastellata sia divisa in tre parti:"Questa, che definirei nostalgica; quella che vorrebbe ragionare seriamente con il Pd, e la terza, che è la stragrande maggioranza nei gruppi parlamentari ed è abbarbicata allo stipendietto". Insomma, i deputati e i senatori grillini starebbero lì solamente per portarsi a casa il lauto stipendio da parlamentare ogni mese.

E sarà proprio questa terza parte, secondo l'ex primo cittadino della Laguna, ad avere la meglio: "Sarà questa a prevalere, finché non ci sarà un totale disastro elettorale. Lo vedremo alle regionali dove, se fossi in loro, mi nasconderei".

Nella chiacchierata per il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, c'è spazio anche per passare a una questione meno "politica" e più "economica", o meglio fiscale: "Uno come il sottoscritto versa il 60% del suo reddito in tasse. Non si possono considerare superflui i problemi del ceto medio e medio-alto. A me sta venendo voglia di prendere baracca e burattini e di trasferirmi a Vienna...". E come lui, questi ragionamenti li hanno fatti e li stanno facendo migliaia di italiani, tra imprenditori e pensionati...

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 17/02/2020 - 10:11

E' gente che si è votata alla politica lasciando dietro di se il nulla, figuriamoci se tornano indietro.

Riflessivo19

Lun, 17/02/2020 - 10:29

Attaccati allo stipendio e alla poltrona, ma mi sembra che quelli del PD non siano da meno, disposti a trovare dei responsabili (oggi i voltagabbana si chiamano così) tra i Renziani pur di non far cadere il governo

Calmapiatta

Lun, 17/02/2020 - 10:34

Mi collego a questa notazione e vorrei, a mia volta, porre un quesito: ma che senso ha fare una manifestazione contro i benefici se sei un partito al governo? Il M5s è voluto rimanere fortemente attaccato alla poltrona, tanto da accettare il matrimonio con l'odiato (a parole) PD. Ora, che senso ha manifestare contro se stessi? Sono al governo, che propongano soluzioni, invece di fare inutili manifestazioni.

flip

Lun, 17/02/2020 - 10:40

ed altrimenti,i cialtroni, dove trovano uno stipendio così favoloso? Non sanno neanche quanti denti hanno in bocca! Peggio di Di Maio! ed è tutto .dire!...............

Abit

Lun, 17/02/2020 - 10:50

"Contento" che il prof. Cacciari lo abbia detto. Tuttavia la cosa è chiara da mesi. Se i "Decision Makers" non sanno prendere le disposizioni necessarie....

nopolcorrect

Lun, 17/02/2020 - 10:55

"i deputati e i senatori grillini starebbero lì solamente per portarsi a casa il lauto stipendio da parlamentare ogni mese" Gente in genere raccogliticcia, un ministro degli esteri che non conosce l'Inglese né la geografia, una ministra dell'istruzione che copia la tesi, insomma una corte dei miracoli miracolati dallo stipendio. Le cosiddette sardine sono gentarella dello stesso livello i cui capi cercheranno di copiare i grillini, anche loro a caccia di un lauto stipendio.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 17/02/2020 - 10:56

@Calmapiatta: trovare un senso oggi come oggi è cosa rara, con questi è praticamente impossibile

kallen1

Lun, 17/02/2020 - 10:59

Cacciari hai messo così tanto tempo per scoprirlo? E' così chiaro e lampante che mi meraviglio del tuo ritardo nell'averlo capito, ma sempre meglio tardi che mai!

Andrea_Berna

Lun, 17/02/2020 - 11:17

Bisogna essere proprio un grande filosofo per pagare il 60% di tasse e continuare a votare PD. Se si fermava alla terza media era meglio.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 17/02/2020 - 11:19

Signor Cacciari,ha scoperto l'acqua calda! Tutti sono consapevoli che a fine mese prenderanno un bello stipendio. Chi più chi meno, più si arraffa meglio è. Sono concorde con lei,in parte,sul fatto che i grillini sono nati come movimento anticasta ma alla fine sono diventati loro stessi parte della casta. Nulla di nuovo sul panorama "lauti stipendi".

Giorgio Colomba

Lun, 17/02/2020 - 11:31

Ma no! E io che pensavo fossero degli statisti...

Ritratto di adl

adl

Lun, 17/02/2020 - 11:40

"A me sta venendo voglia di prendere baracca e burattini e di trasferirmi a Vienna"......ma come è la parte core del programma di POLTIICA ECONOMICA di DRONE POLTROSTELLARE PD, rivolto a: Imprese, partite iva, professionisti, e pensionati !!!! Della serie non ne resterà in Italia nessuno, solo gli imoobili che saranno ESPROPRIATI per far alloggiare l'AFRICA che EMIGRA per il quieto vivere di OTAN UE.

steacanessa

Lun, 17/02/2020 - 11:50

Ci voleva il “filosofo” per scoprire l’acqua calda?

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 17/02/2020 - 11:55

Non appartiene alle democrazie occidentali legare le candidature al censo del candidando. Resta, però, il fatto che una certa attenzione va dedicata a chi si candida senza aver mai fatto nulla e nemmeno cerato un lavoro, vivacchiando di espedienti. Gli anemici risultati del «reddito di cittadinanza», come stimolo a trovare un lavoro, e il fallimento di tante banche per crediti erogati a iosa senza uno straccio di garanzia, dovrebbero far riflettere al riguardo. Ha ragione Cacciari. Un lauto stipendio, agganciato a quello dei magistrati, e la prospettiva di maturare il famigerato vitalizio è un ottimo motivo, per i morti di fame che riescono a sedere in parlamento, per stare incollati allo scranno.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 17/02/2020 - 12:23

L'ha capito anche Cacciari che grillini e sardine altro non sono che bestiali campagne pubblicitarie del PD, per dare false alternative ai fessi che li votavano, onde stabilizzare in eterno la grande abbuffata dei maali delle foibe. Il prof. de Venexia x'è men pidiota di quanto sembri.

hectorre

Lun, 17/02/2020 - 12:42

quando ormai anche i bambini hanno capito, arriva il filosofo sinistro!!!!!!!..... che tristezza

ulio1974

Lun, 17/02/2020 - 12:43

cacciari scopre, è vero, non l'acqua calda, ma quella fredda!

maurizio50

Lun, 17/02/2020 - 13:40

Bravo Professore! Ha scoperto l'acqua calda!! Ma i Compagni del PD e associati, cosa sono?? Benefattori, disinteressati, amanti della Nazione o del Popolo Italiano??? Ce lo dica, per favore!!!!

Ettore41

Lun, 17/02/2020 - 14:07

Cacciari, io, pensionato, vivo piu' decentemente in UK che in Italia anche se il costo della vita in UK è superiore a quello italiano.

Marcolux

Lun, 17/02/2020 - 14:40

Pensate, Di Mio è stato eletto con 26 voti! I 26 voti di parenti e amici...forse! Gli sono bastati sulla piattaforma Rousseau per essere candidato nella circoscrizione della sua Napoli. 26 voti!!!!! Da vendere bibite e popcorn allo stadio, a beccarsi decine di migliaia di Euro pubblici al mese. E secondo voi questa gentaglia tornerebbe alle elezioni???

Ritratto di mavalala

mavalala

Lun, 17/02/2020 - 14:50

Sbeffeggiare i 5 stelle....per voi del giornale è la quotidianità, ma sentire i commenti dei mononeurone su un articolo palesemente denigratorio!! Secondo voi chi si taglia lo stipendio, chi non percepisce volontariamente indennità da ministro, chi ha tagliato i vitalizio, chi ha tagliato i parlamentari è attaccato alla poltrona o peggio allo stipendio? Non c'è limite alla vergogna....pubblicate una voce fuori dal vostro gregge se avete un po' di onestà giornalistica...

ghorio

Lun, 17/02/2020 - 15:08

Non ho alcuna simpatia per i grillini, ma non sono solo loro abbarbicati allo scandaloso stipendio. Vale infatti per tutti perché non mi pare che operino per il bene degli italiani.

Savoiardo

Lun, 17/02/2020 - 15:13

I 5S non sono ne' il peggio ne'il meglio dell'Italia : sono l'Italia ( di Alberto Sordi)

Antonio Chichierchia

Lun, 17/02/2020 - 15:48

Tornare ai buoni pasto e 1300 euro al mese? Voi che fareste ?

Lugar

Lun, 17/02/2020 - 16:03

Massimo, ho molta stima di lei, aggiungo però che l'Italiua non può primeggiare con un governo di perdenti.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 17/02/2020 - 16:57

Ecchhè! Ci voleva un filosofo per capire ciò che il 50% degli Italiani lo sa già! Certo che sono attaccati allo stipendio, non hanno mai lavorato in vita loro, e perdere certi emolumenti, brucia.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 17/02/2020 - 17:23

ed i suoi pidiessini??

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 17/02/2020 - 17:47

Non abbiamo bisogno di questo grande (si fa per dire...) filosofo comunista per sapere cosa sono i grillini e quanto paghiamo di tasse. Grazie!

gjallahorn

Lun, 17/02/2020 - 17:51

Lo sfogo di Cacciari e le sue recriminazioni avverso alcuni nuovi esponenti Pd non deve illudere l' elettorato di centro, che ha il miraggio di un' apertura di un duro e puro della sinistra. E' un canto del cigno, un "tenero ricordo" del PCI proletario e null' altro. Per quanto riguarda l' occhio alla poltrona e allo stipendio di una parte, penso cospicua, di deputati, grillini nella fattispecie, sia legato ad innegabili esigenze alimentari. Non mi sono stupito della coerenza di principio di Toninelli, acquartierato in un misero monolocale, né delle spese di adeguamento dell' appartamento del Min. Buonafede. In realtà quello che fa rabbia è la spocchia di una casta che di fronte alla tragedia della classe media-bassa si è arroccata sulla difesa dei propri privilegi. La considerazione finale sulla classe medio alta è solo una "captatio benevolentia" sul ceto moderato, indeciso fra IV, Lega o FI, nessun reale coinvolgimento emotivo.

Robertin

Lun, 17/02/2020 - 18:27

Questo signor Cacciari è proprio un filosofo: mi piacerebbe sapere cosa farebbe lui di fronte alla scelta tra 10 mila euro al mese e il reddito di nullafacenza

Holmert

Lun, 17/02/2020 - 18:31

Il Prof. Cacciari questa volta parla veritiero, senza nascondersi dietro un dito. E' rinsavito o non ne può più nemmeno lui di questa babilonia? Se questo è un governo, io sono quello che ha inventato il motore a scoppio.

Popi46

Lun, 17/02/2020 - 18:31

E certo, il meglio fico del bigonzo per costui continua ad essere quel fenomeno del Professore.....

Gianca59

Lun, 17/02/2020 - 19:09

Non capisco il titolo: smaschera ciò che è davanti agli occhi di tutti ? Smaschera una non notizia ?

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 17/02/2020 - 19:32

Ho sempre nutrito simpatia per Cacciari, malgrado lui sia convinto della bontà della sinistra. Ma Cacciari é una persona intelligente, che non può ignorare l'odierna totale confusione della "sinistra". Illuminante il suo giudizio politico: "Il Pd è una corte di cooptati delle vecchie segreterie di partito". In altri termini per lui sono "stracci vecchi", da buttare tra i rifiuti.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 17/02/2020 - 19:51

Ho sempre nutrito simpatia per Cacciari, malgrado lui sia convinto della bontà della sinistra. Ma Cacciari é una persona intelligente, che non può ignorare l'odierna totale confusione della "sinistra". Illuminante il suo giudizio politico: "Il Pd è una corte di cooptati delle vecchie segreterie di partito". In altri termini per lui sono "stracci vecchi".

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 17/02/2020 - 20:49

Nessuno aveva mai dubitato !

Ritratto di nestore55

nestore55

Lun, 17/02/2020 - 23:33

mavalala Lun, 17/02/2020 - 14:50...Secondo lei chi, come gigggggggino 'o miracolato, riporta al Governo del Paese il partito di Bibbiano;chi annuncia di aver sconfitto la povertá; chi annuncia di aver risolto il problema Whirlpool in tre mesi; chi si mette in ginocchio dinanzi al PD sempre e comunque...lo fa per amor di Patria, o per non dover tornare a lavorare? Si dia una risposta sincera, davanti allo specchio, ammesso che vi riesca. E.A.

Antonio Chichierchia

Mar, 18/02/2020 - 07:36

Questi ci portano al Default, Argentina docet.

Ritratto di Mary_22

Mary_22

Mar, 18/02/2020 - 08:53

TUTTI i politici sono attaccati al loro "stipendiuccio", come sono attaccati ai loro vitalizi...che anche lei, Cacciari, dovrebbe prendere no? un bel vitalizio del tutto scollegato ai contributi effettivamente versati.

Duka

Mar, 18/02/2020 - 10:50

Solo gli stupidi non lo hanno ancora capito. Del resto fuori dal palazzo che fanno? I molti soldi intascati per fare danni presto finiranno ed il loro destino è già segnato: zavorra e mantenuti