L'esecutivo perde i pezzi: Fioramonti lascia l'incarico

Il ministro dell'Istruzione avrebbe già consegnato la lettera di dimissioni al premier: nelle prossime ore l'annuncio

Ha aspettato l'approvazione della manovra economica. Poi, già il 23 dicembre, Lorenzo Fioramonti ha consegnato al premier Giuseppe Conte la lettera di dimissioni da ministro dell'Istruzione, anche se si sarebbe preso qualche giorno per ufficializzare il passo indietro.

Del resto, l'esponente pentastellato lo aveva promesso fin dalla sua nomina: se il governo non avesse stanziato almeno 2 miliardi per la scuola e uno per l'università, avrebbe lasciato la poltrona.

E a metà dicembre a Trieste, il ministro, esponente del M5S, aveva manifestato apertamente il suo malcontento: "La scuola in questo Paese avrebbe bisogno di 24 miliardi. I 3 miliardi che io ho individuato, non sono la sufficienza ma rap"presentano "la linea di galleggiamento".

Nella sua lettera, Fioramonti avrebbe ribadito la sua posizione sulla manovra e cioè che secondo lui bisognava ritoccare (anche aumentandola) l'Iva per trovare i soldi per il suo ministero. Di fronte alla retromarcia su questo fronte avrebbe capito che non c'è la volontà da parte del governo di fare gettiito.

L'annuncio dovrebbe arrivare nelle prossime ore e comunque entro domani mattina. Lo stesso premier Conte, durante la conferenza stampa dopo l'approvazione della manovra, ha glissato quando i giornalisti hannno chiesto conferme e smentite riguardo alle voci.

"Sulla scuola abbiamo fatto passi avanti importanti. Alcuni proprio in queste ore e ci stiamo muovendo nella direzione giusta. E alla fine vedremo se saranno sufficienti", aveva detto il ministro il 12 dicembe. E a Trieste, a margine del vertice dei ministri della ricerca, aveva ricordato che "la scuola in questo Paese avrebbe bisogno di 24 miliardi. I 3 miliardi che io ho individuato, non sono la sufficienza" ma rappresentano "la linea di galleggiamento".

"Speriamo che almeno uno mantenga la parola", lo aveva incalzato qualche giorno fa Matteo Salvini, "Aveva detto che se non ci sarebbero stati tre miliardi di investimento si sarebbe dimesso. Ministro Fioramonti, dimettiti e togli il disturbo".

Nel suo - breve - ministero, Fioramonti ha collezionato gaffe e scandali. A partire dagli insulti choc sui social contro politici, donne e forze dell'ordine venuti alla luce grazie a un inchiesta de ilGiornale. Che, dopo la campagna #Fioramontidimettiti, il grillino lasci finalmente la poltrona?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 25/12/2019 - 21:24

Non ne avvertiró la mancanza! E.A.

Gilgamesh1000

Mer, 25/12/2019 - 21:44

Me ne frego.

Ritratto di fergo01

fergo01

Mer, 25/12/2019 - 21:46

ma perché in italia la maggior parte dei politici sono personaggi così impresentabili?

Tuthankamon

Mer, 25/12/2019 - 22:01

Peccato che ... non lo abbia fatto prima e che ... non lo segua tutto il governo. Vada pure, ce ne faremo una ragione!

klucoc

Mer, 25/12/2019 - 23:55

ha fatto benissimo a dimettersi

magnum357

Gio, 26/12/2019 - 00:08

Vada pure tutto il governo a casa !!!!!!!!!!!!!!!!!!

fisis

Gio, 26/12/2019 - 00:14

Grazie del regalo.

cgf

Gio, 26/12/2019 - 00:17

prima, ottenuti i fondi per corsi 'arcobaleno', PRETENDEVA 3 miliardi come se si giocasse a Monopoli, candidato ideale per le sardine.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 26/12/2019 - 00:31

Meglio mardi che tai.

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Gio, 26/12/2019 - 00:50

Grazie per le Sue, sia pur tardive, dimissioni. Non ha dimostrato di avere la stoffa e la benchè minima competenza per la gestione di un dicastero di estrema delicatezza e importanza.

STREGHETTA

Gio, 26/12/2019 - 00:55

Non fatele vedere troppo da vicino, queste facce! Non vorrei notare qualche insetto sospetto nella barba..

STREGHETTA

Gio, 26/12/2019 - 00:57

Questo se ne va, si, ma di sicuro per confluire nel PD. Le facce parlano..

steorru

Gio, 26/12/2019 - 01:25

Se fosse vero sarebbe la più bella notizia dell'anno. Di ministri della pubblica istruzione incapaci e pericolosi ne abbiamo avuto tanti, ma lui è sicuramente il peggiore.

claudioarmc

Gio, 26/12/2019 - 02:44

Non ne sentiremo la mancanza e finalmente cominciano ad implodere

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 26/12/2019 - 03:15

Bene un pezzo alla volta e il governo dovrebbe fare crepe da tutte le parti.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 26/12/2019 - 03:23

Grazie per aver esaudito i desideri della maggior parte degli italiani.

specchiato

Gio, 26/12/2019 - 03:46

Persona di parola. Neppure un commento di apprezzamento per la serietà e coerenza. Chi lo disprezza, senza motivare, lo fa solo per fanatismo politico di appartenenza vedendo l’avversario come un nemico. Speriamo che il governo continui, e chi se ne frega se il nutellone mister selfini preferisca che l’Italia cada sempre più giù,

gianf54

Gio, 26/12/2019 - 06:22

A casa ,con tutto il resto del movimento 5 stelle...!

Iacobellig

Gio, 26/12/2019 - 07:05

È un soggetto che non avrebbe mai dovuto approdare al governo. Comunque è una manovra per evitare insieme ad altri di confermare il taglio dei ministri.

wania

Gio, 26/12/2019 - 07:44

spero non cambi idea e se ne vada al più presto e spero che anche altri ne seguano l'esempio.

titina

Gio, 26/12/2019 - 08:11

Con il loro stipendione e tutto aggratis non possono capire che significa per il cittadino normale, peggio se pensionato, che significa un aumento Iva.

maxfan74

Gio, 26/12/2019 - 08:14

Abbandonare la nave stiamo affondando, volevano il Caos ed ora sta arrivando. Si pensi anche a quanti negozi ed aziende chiuderanno nel 2020. Davvero un ottimo lavoro.

maurizio50

Gio, 26/12/2019 - 08:15

Sai che roba? Lo rimpiazzeranno con il primo che passa fuori dalla sede dei 5 Stalle!!!!!

Nauseato60

Gio, 26/12/2019 - 08:20

si scrive: "..se non ci fossero stati....si sarebbe...." ahi ahi......Chiara Sarra

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 26/12/2019 - 08:29

Vorrei vedere questo Fieramonti tirare avanti la vita, co 700 euro mensili e sentire che un ministro vorrebbe aumentare l`iva, (già alta) per far studiare i rampolli dei benestanti!!!

GovernoTecnico

Gio, 26/12/2019 - 08:49

Questo governo almeno non ha tagliato risorse alla scuola se c'era la destra l'avrebbe abolita direttamente per abbassare le tasse e creare analfabeti funzionali leghisti. Pessima scelta

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 26/12/2019 - 08:51

Lettera di dimissioni, bravo, però rimane ...allora....

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 26/12/2019 - 09:06

dimissioni?? respinte!! come andra' a finire? che tra una tassa nuova e l'altra,troveranno fondi per accontentare il grillo ribelle.

VittorioMar

Gio, 26/12/2019 - 09:21

..se E' VERA la notizia,E' da Rispettare !!..uno dei pochi del M5S che mantiene la PAROLA DATA!!..pochi molto pochi...!!!

salmodiante

Gio, 26/12/2019 - 09:46

Trattenetemi, trattenetemi.... nessuno lo ha trattenuto! Un buffone in meno a libro paga, tre mld per farci cosa? diminuiscono le iscrizioni, le scuole medie ed elementari ridotte a punti di intrattenimento per maestri, professori e alunni, ore perse a fare cose assurde e bambocciate pseudo pedagoiche. La Montessori si rigira nella tomba!

necken

Gio, 26/12/2019 - 10:02

in Italia si pensa sempre ad accontentare i pensionati perche rapprentano una grossa fetta dell'elettorato mentre si spende poco per la instruzione e qualifica professionale dei giovani questo in rapporto agli altri Paesi Europei spero che queste dimissioni inducano a riflettere tutte le persone responsabili. I commenti di "bandiera" sono inutili pur nel rispetto di chi li fà!

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Gio, 26/12/2019 - 10:10

Un'occasione in più per festeggiare stappando una bottiglia di champagne!

kennedy99

Gio, 26/12/2019 - 10:13

sai che perdita per gli italiani. stanno ancora tremando tutti per le tue dimissioni.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 26/12/2019 - 10:15

Si dimette travolto dal ridicolo, senza onore e senza gloria. E' già dimenticato, come se non fosse mai esistito. Ma tutti gli altri sono ancora al loro posto nonostante il preciso ordine di Salvini: dimettetevi tutti! E questo è male.

Magicoilgiornale

Gio, 26/12/2019 - 10:18

Che vergogna

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Gio, 26/12/2019 - 10:19

Prima cosa giusta che fa da quando s’è insediato. Ora vedremo se saranno dimissioni alla grillina o dimissioni vere. Nel qual caso avrà già qualche “contratto” in tasca per riciclarsi.

carlo dinelli

Gio, 26/12/2019 - 10:21

Specchiato, guarda che non è Salvini a volere il male degli italiani (tutt'altro), ma sono i tuoi amici Pd-5 stalle. Regards

salmodiante

Gio, 26/12/2019 - 10:26

necken: l' istruzione professionale in Italia si sta estinguendo per mancanza di sbocchi nel mondo del lavoro, sempre meno industrializzato. L' istruzione tramite "licei" di varia natura illude solo chi li frequenta. In altri paesi non hanno abbandonato la distinzione dei licei per accesso alle università e i corsi tecnici per sbocco nel mondo lavorativo, perché sono più pragmatici. In svizzera occorre un corso professionale,per l' imprenditore edile e per il macellaio banconiere e nessuno si sente discriminato se svolge queste attività. In Italia il ragioniere diplomato lo si trova all' Autogrill e per fare un semplice 730 occorre il commercialista, magari laureto alla Bocconi. Che tristezza!

Sadalmelik758

Gio, 26/12/2019 - 10:39

Una buona,anche se tardiva,notizia.

steluc

Gio, 26/12/2019 - 10:49

Magari fosse solo questione di soldi, la scuola dell obbligo è un ibrido fra il cottolengo è il circo barnum, alle superiori il top sono le gite, ovunque genitori minacciosi, insegnanti o inadeguati o non motivati, insomma un parcheggio o ammortizzatore sociale secondo i punti di vista. E lì isoldic’entrano poco, la scuola è feudo della sx e fa la stessa fine di tutto ciò che toccano.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 26/12/2019 - 10:53

Sicuramente chi lo sostituirà sarà la rappresentazione plastica di come passare dalla padella alla brace.

pushlooop

Gio, 26/12/2019 - 10:55

mancano soldi? forse perchè vengono sperperati nell'indottrinamento forzato degli studenti sul cambiamento climatico, i clandestini e il gender....bene che questo soggetto inqualificabile "vada a fare altro"

bernardo47

Gio, 26/12/2019 - 11:02

Se lascia libero anche il seggio.....è meglio.....

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 26/12/2019 - 11:11

Un ministro che si dimette perché ritiene non ci siano le condizioni per fare il proprio dovere ...

scurzone

Gio, 26/12/2019 - 11:12

Ma, solo critiche: la scuola italiana prepara molto chi si applica, in questo è la migliore del mondo. Poi dà un titolo di studio anche a molti ignoranti, ma questo è colpa dei genitori. Fioramonti? Uno dei pochi politici coerente. Per i soldi: bastava prenderli dall'inutile RDC. I soldi presi da alcuni fondi sono troppo pochi, pushloop. Potresti tu andare a fare certi corsi, magari diverresti meno ignorante.

Antenna54

Gio, 26/12/2019 - 11:15

Finchè sperperano il pubblico denaro nel reddito di cittadinanza hai voglia che la scuola abbia i fondi per istruire i nostri figli. A loro interessano solo i voti per stare a galla ... e quindi schei par tuti!

GiacomoP

Gio, 26/12/2019 - 11:23

Sono di Destra ma mi sento di dire: "Spezziamo una lancia" a suo favore. Se non altro, ha mantenuto la parola...

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 26/12/2019 - 12:07

Fioramonti lascia il Governo. Credo che il fatto interessi a poche persone, stante la situazione di crisi perpetua del governo stesso. Comunque l'abbandonare la nave che rischia di affondare é un diritto. Se poi lui spera che ci sia un' altro "naviglio" disposto ad imbarcarlo sono fatti suoi, ma non credo che troverà occasioni a lui favorevoli. Amen

STREGHETTA

Gio, 26/12/2019 - 12:20

Signor " specchiato ", il fanatismo politico di appartenenza,il voler vedere l'avversario come un nemico, la deriva verso l'odiare o quantomeno vituperare, li abbiamo imparati da voi. I primi odiatori sono stati e sono i sinistri, che quando hanno bisogno di eliminare un temibile competitore e capiscono di non averne i numeri, scatenano l'odio sociale contro il/i poveretto/i e in contemporanea ( o prima ), giusto per andare sul sicuro, mettono in moto la magistratura rossa. E' squallido e vergognoso voler dribblare così la democrazia, fare il gioco sporco per evitare le urne o togliere ai possibili elettori la persona da eleggere. Invece di esibire la puzza sotto al naso verso chi semplicemente REAGISCE, guardatevi allo specchio e vergognatevi.

STREGHETTA

Gio, 26/12/2019 - 12:21

“ Gli specchiati si guardino allo specchio “ - Signor " specchiato ", il fanatismo politico di appartenenza,il voler vedere l'avversario come un nemico, la deriva verso l'odiare o quantomeno vituperare, li abbiamo imparati da voi. I primi odiatori sono stati e sono i sinistri, che quando hanno bisogno di eliminare un temibile competitore e capiscono di non averne i numeri, scatenano l'odio sociale contro il/i poveretto/i e in contemporanea ( o prima ), giusto per andare sul sicuro, mettono in moto la magistratura rossa. E' squallido e vergognoso voler dribblare così la democrazia, fare il gioco sporco per evitare le urne o togliere ai possibili elettori la persona da eleggere. Invece di esibire la puzza sotto al naso verso chi semplicemente REAGISCE, guardatevi allo specchio e vergognatevi.

Ritratto di Valance

Valance

Gio, 26/12/2019 - 12:23

Che se ne vada è certamente buona cosa. Non credo però che lo sostituiranno con uno normale.

salmodiante

Gio, 26/12/2019 - 17:12

A proposito di eccellenze, ogni mattina incontro un ex dirigente di una multinazionale, mi prepara il caffé al bar, perché dopo vent' anni è stato esodato e si è ridotto a fare il barista per campare. Quindi lo lascio ed entro in ufficio dove un collaboratore, dopo una iniziale carriera di tecnico su macchine utensili, ha dovuto optare per un posto di addetto alle pulizie e dopo dieci anni è ritornato ad un modesto impiego d' ufficio. VIVA LE ECCELLENZE E LA PIOGGIA DI OFFERTE DI LAVORO.