Juve-Milan dove c'è la sharia offende le donne e la Carta

C aso Supercoppa Juve-Milan. C'è una questione cruciale che nessuno ha affrontato a sufficienza e sulla quale Fratelli d'Italia pretende una risposta.

Chi di dovere si è mai posto il problema che far disputare una partita di un torneo italiano tra due squadre italiane in una nazione come l'Arabia Saudita che non rispetta i diritti delle donne avrebbe imposto alle donne italiane intenzionate a seguire la partita in Arabia Saudita la limitazione dei diritti di cui, normalmente, godono in Italia? Perché la scelta della Lega Serie A di «promuovere il calcio italiano» in un Paese dove vige la sharia non pone solo il problema dei diritti calpestati dalla monarchia islamica di Riad ma vuol dire, di fatto, imporre alle donne italiane di rinunciare alla propria libertà conquistata dopo secoli di battaglie.

È un fatto gravissimo che vìola i diritti sanciti dalla nostra Costituzione e che non può essere liquidato come svista o, peggio, non può essere sacrificato sull'altare di interessi economici e convenienze politiche. Il grillino sottosegretario agli Esteri Di Stefano ha scritto sul Blog delle Stelle che bisogna combattere la sharia, «in quanto ordinamento statuale religioso e quindi illiberale», con la politica. Altrimenti si rischia la polemica sterile.

Sono d'accordo con Di Stefano: il governo M5s-Lega faccia sentire forte la voce della politica e, politicamente, ponga in ogni sede e contesto il tema del rispetto dei diritti umani in Arabia Saudita. A partire dalla finale di Supercoppa.

*leader di Fratelli d'Italia

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Scirocco

Dom, 06/01/2019 - 09:30

Micciché ha deciso da solo questa VERGOGNA solo per fare gli interessi di qualcuno. Una partita come Milan-Juventus deve essere giocata in Italia per permettere agli appassionati ITALIANI di pallone di poter vedere allo stadio l'evento. Se poi a questo si aggiunge il fatto che l'Arabia Saudita è un paese violento e misogino dove la vita delle persone vale meno di zero, ritengo giusto che questo genio di Micciché venga immediatamente sospeso dal suo incarico e la partita venga giocata a Milano o a Torino.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Dom, 06/01/2019 - 09:49

La Meloni ha perso un'occasione per stare zitta. Ogni paese ha il dovere di avere le proprie tradizioni e le proprie regole. Non dicono parecchie teste di cavolo che "il mondo è bello perché è vario"? La Meloni dice da sempre di essere contraria alla globalizzazione. E, fin qui, ci siamo. Però, pretendere di applicare anche agli altri paesi del mondo la stessa patologica anarchia (il presunto, superiore 'stile di vita') che vige nell'Occidente, è una bella prova di volere la vituperata globalizzazione. In questo caso sarebbe la 'globalizzazione delle demenze' in versione 'Occidente in declino'. Un po' come lo stucchevole "bisogna esportare la democrazia". Chissà che la decadenza dell'Occidente non dipenda proprio dalla troppa libertà, dagl'innumerevoli diritti concessi a cani e porci e da uno straripante ipergarantismo in piena deriva ontologica. Un modo gentile di porre quelle che sono assolute certezze ma attraverso una pudica forma dubitativa.

REX5000

Dom, 06/01/2019 - 09:57

Tante chiacchiere non le ho sentite e lette ,quando i nostri sgovernanti andavano in quei paesi con la testa fasciata ,ma vuota

VittorioMar

Dom, 06/01/2019 - 10:10

..facciamo tanto CHIASSO per una PARTITA DI CALCIO e accettiamo l'ISLAMIZZAZIONE DELL'EUROPA ??...quei problemi ,che ci sono in ARABIA, esistono anche in ITALIA..solo che preferiamo non vederli..accettiamo(I SOLDI) le MOSCHEE anche se siamo INCOMPATIBILI...è solo una Partita di CALCIO non una GUERRA..sono semplicemente "DOLLARI" !!

edo1969

Dom, 06/01/2019 - 10:16

Alsikar, la Meloni non pretende di “applicare anche agli altri paesi la patologica anarchia” di cui parli. Vorrebbe esprimere legittimo disaccordo con un sistema di governo che stride con ciò che da noi è un valore condiviso, come che una donna possa guidare l’auto o andare allo stadio da sola. Non è imposizione, bensì un messaggio forte e preciso. Ciò detto la domanda che poni tu non è banale, meriterebbe un lungo dibattitto, ma ponila così e rispondi: meglio il nostro “ipergarantismo” o il medioevo di un paese basato sulla sharia? io non ho dubbi

edoardo11

Dom, 06/01/2019 - 10:25

I soldi non puzzano!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 06/01/2019 - 10:44

L'Onorevole Meloni ha un'opportunita` UNICA. Vada alla partita DA SOLA, si faccia negare l'accesso, e denunci al Mondo intero questa nazione meno che medievale. Un paese che ha anche la Presidenza di una delle commissioni dell'ONU sui DIRITTI UMANI (Sic!!!). Scommetto che questo non lo sapeva Onorevole Meloni, eh? Insomma bando alle ciance Onorevole! AGISCA COI FATTI per una volta!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 06/01/2019 - 10:50

Al-Sikar d'Arabia, o AlsiKKK de noantri? Ai posteri etc etc...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 06/01/2019 - 11:19

@Vittorio Mar - farla capire a certi personaggi in questo sito è dura. Bravo, concordo, hai perfettamente ragione, come sempre.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 06/01/2019 - 11:33

Io non sono razzista e rispetto tutti e tutte le religioni, ma Meloni ha ragione: ci sono musulmani in Italia che girano indisturbati, professano aggressivamente e con intolleranza la loro religione, parlano la loro lingua, le loro donne portano il velo, non rispettano il Santo Natale e - siamo alla follia masochista - consentiamo loro di praticare il ramadan. Salvini e Meloni predicano dunque nel deserto? La loro crociata per preservare dalle contaminazioni la nostra cultura, la nostra civiltà, i nostri valori e la nostra identità sono dunque vani? Se Juventus Milan si giocherà c'è da credere che sia così.

sbrigati

Dom, 06/01/2019 - 11:34

Certo che le due BB paladine dell'emancipazione femminile, leggasi boldrini e bonino, potrebbero spendere una parola sull'argomento ed eventualmente, come suggerisce qualcuno, aggregarsi alla Meloni per assistere dal vivo alla partita. Naturalmente recandosi DA SOLE allo stadio.

MARCO 34

Dom, 06/01/2019 - 12:36

L'unica cosa che non si sarebbe dovuta fare è la partita in qualunque posto, Italia compresa, perché è assurdo far disputare una partita fra una squadra che ha vinto entrambe le competizione che portano a questa "supercoppa" ed una che non ne ha vinto alcuna. Per quanto riguarda il resto, ogni paese ha diritto di emanare leggi e disposizioni come meglio crede; nessuno è obbligato ad andarci.

ziobeppe1951

Dom, 06/01/2019 - 12:43

Bolscevico...non mi risulta che Michelle obama , con la chioma al vento, si sia rivolta all’ONU sui DIRITTI UMANI durante la sua visita a Riad....vero invece che il bimbominchia ha calato le braghe e coperto le statue per far felice il troglodita Rohani

MARCO 34

Dom, 06/01/2019 - 12:46

Ribadisco. Questa partita non si sarebbe dovuta disputare da nessuna parte, Italia compresa, in quanto è assurdo far incontrare due squadre di cui una ha vinto entrambe le competizioni che portano alla finalissima della così detta super coppa ed una che non ha vinto nessuna di queste.

buri

Dom, 06/01/2019 - 14:40

ma chi è stato l'illuminato che ha deciso di fare giovare questa partita in arabia? roba da matti

cir

Dom, 06/01/2019 - 15:17

-Alsikar- saggia considerazione.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 06/01/2019 - 16:21

ziobeppe1951 - Cerchi di concentrarsi. Qui si parla della Meloni. Cosa ne pensa lei?