"Può diventare la prima premier donna": l'Economist promuove Meloni

Il settimanale britannico ha tracciato il profilo della leader di Fratelli d’Italia, inserendola tra le personalità da tenere d'occhio nel 2022

"Può diventare la prima premier donna": l'Economist promuove Meloni

Il settimanale britannico Economist, all’interno del suo numero speciale The World Ahead 2022 ha inserito Giorgia Meloni tra le personalità da tenere sott'occhio nel prossimo anno. Inoltre, il celebre settimanale d’oltremanica, dopo aver fatto un profilo sulla leader di Fratelli d'Italia, afferma che può diventare "la prima premier donna in Italia". Insomma, Giorgia Meloni è tra i personaggi da guardare con attenzione nel 2022 perché potrebbe diventare la prima donna a capo del governo della storia italiana.

L'avanzata della Meloni

La profezia è stata evidenziata nello speciale su come sarà il mondo nell’anno che verrà. Ogni anno la rivista britannica passa in rassegna gli eventi e le personalità che hanno avuto un peso sui 12 mesi passati e che continueranno a influenzare l’immediato futuro. Come si legge nell’articolo, nel pezzo riguardante la Meloni: “Il partito ha avuto successo allontanandosi dal potere, opponendosi alla formazione degli ultimi tre governi, ma questo potrebbe presto cambiare”. Viene quindi ricordato che la leader di FdI in meno di quattro anni ha portato il suo partito a quadruplicare i propri elettori e che nei prossimi mesi avrà“una possibilità più che concreta di diventare la prima presidente del Consiglio donna d’Italia”.

Infatti, per il 2022 l’Economist prevede che Meloni“sarà corteggiata dal leader della Lega, Matteo Salvini, ma anche che è ben posizionata per riuscire ad arrivare a superarlo, con l’inizio delle manovre in vista delle elezioni previste per giugno del 2023”. Secondo il periodico britannico, Meloni ha portato al successo il proprio partito “tenendosi a distanza dal potere dopo essere stata all’opposizione degli ultimi tre governi”. Una posizione che potrebbe presto cambiare, secondo il gironale, per l’ex ministra della Gioventù, “entrata nell’ala giovanile del Movimento sociale italiano a 15 anni”.

La situazione nel centro-destra

Meloni infatti presto avrebbe “la possibilità di consolidare la sua posizione alla guida della destra italiana” dopo aver portato Fratelli d’Italia a diventare il “partito più popolare d’Italia”. Questa è la seconda volta in meno di un anno in cui l’autorevole settimanale d’informazione politico-economica in lingua inglese esalta la figura del leader di Fratelli d’Italia. Del resto anche gli ultimi sondaggi danno il centro-destra in continuo avanzamento, con Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni che, con un incremento dell'1%, si porta al 19,8%. Mentre la Lega di Matteo Salvini avrebbe perso lo 0,9% e sarebbe scesa al 19,1%.

Commenti