Cronache

In lista d'attesa per l'intervento. La chiamata dopo 11 anni

In lista d'attesa per l'intervento. La chiamata dopo 11 anni

Un tema caldo per l'agenda del nuovo governo in corso di formazione è sicuramente quello legate alle liste d'attesa della sanità. Ma quello che è accaduto a Como va oltre ogni possibile intervento o soluzione ai disagi dei cittadini. Succede infatti che una signora abbia ricevuto una chiamata dall'ospedale Sant'aAnna di Como per fissare un intervento chirurgico. Peccato che la richiesta dello stesso fosse avvenuta 11 anni fa. La donna, furiosa, ha raccontato il caso alla «Provincia di Como» e il dossier è arrivato anche in Regione Lombardia.

Un caso limite e in totale controtendenza per la sanità lombarda, un eccellenza a livello nazionale, e in totale controtendenza rispetto agli ordini dell'assessore Letizia Moratti di ridurre al minimo le liste d'attesa che, per un intervento non grave come in questo caso, va di norma dai 10 ai 15 mesi. «Abbiamo chiesto il nominativo della paziente per verificare se non si sia trattato di un disguido informatico, dal momento che non si sono mai verificati questi tempi in casi simili - spiegano dall'ufficio stampa dell'autorità sanitaria di Como - Tutta la storia è da verificare anche perché il Sant'Anna rispetta le tabelle prefissate dalla Regione per i tempi d'attesa massimi, sia per gli interventi oncologici, sia per tutto il resto delle prestazioni», la precisazione.

Anche perché, di norma, le prestazioni non eseguite vengono cancellate automaticamente dopo cinque anni dalla richiesta effettuata. Anche la regione Lombardia avviato le verifiche sul caso che fa certamente scalpore ma che potrebbe essere frutto dio un banale errore informatico o di registrazione della pratica.

Secondo quanto denunciato dalla signora, l'intervento chirurgico a cui si sarebbe dovuta sottoporre sarebbe stato di routine e non grave e non è chiaro se sia stato già effettuato, magari in un'altra struttura. Evidente invece la sorpresa della diretta interessata alla richiesta se fosse ancora interessata a quell'intervento di cui, magari, nemmeno si ricordava più.

Commenti