Migranti, la Boldrini già s'indigna: 'Salvini ci chiuderà in casa'

Laura Boldrini accusa Matteo Salvini sulla decisione di chiudere i porti alle Ong: "Poi chiuderà le strade. Poi ci chiuderà in casa"

Migranti, la Boldrini già s'indigna: 'Salvini ci chiuderà in casa'

La sinistra non riesce a digerire la decisione di Matteo Salvini di chiudere i porti italiani agli sbarchi dei migranti. Il braccio di ferro tra Malta e il Belpaese sulla riva dove far attraccare la Aquarius di Sos Mediterranée carica di oltre 600 immigrati, infatti, ha già scatenato l'ira del Pd che ha accusato il ministro dell'Interno di "ledere i diritti degli immigrati".

E non poteva mancare, ovviamente, la reazione di Laura Boldrini, che da presidente della Camera è stata la paladina dei profughi in genere. "Salvini chiude i porti - ha scritto su Twitter la deputata di Leu - Poi chiuderà le strade. Poi ci chiuderà in casa. Dopodichè, quando non avrà più nulla da chiudere se non i suoi vergognosi profili social, avrà raggiunto il suo obiettivo: un Paese isolato, riportato ai tempi di sua nonna. #IncompetenzaAlPotere #Aquarius".

Intanto il tira e molla con La Valetta è in una fase di stallo. Salvini ha inviato una lettera al governo maltese invitandolo a far attraccare in plorto la Aquarius. Il portavoce dell'esecutivo di Malta però ha fatto sapere che l'isola intende far muro, sostenendo che quei migranti non sono loro competenza.

Commenti